Un sogno chiamato Florida: con Willem Dafoe primo trailer e curiosità

Cinema

Grazie a Cinema Distribuzione arriva nelle sale Un sogno chiamato Florida, l’ultimo lavoro di Sean Baker, presentato per la prima volta nella sezione “Quinzaine des Réalisateurs” del Festival di Cannes 2017 e vincitore di numerosi riconoscimenti internazionali. Il film, ambientato a Orlando: la capitale mondiale delle vacanze in Florida, segue la precocissima e avventurosa Moonee (Brooklynn Prince), di sei anni. Durante l’estate e all’ombra di un regno incantato, dove accorrono milioni di turisti da tutto il mondo, la piccola coltiva i legami con i suoi compagni di gioco e con la madre, ribelle ma premurosa. Dietro un paradiso di sole, ricco di spettacoli, parchi tematici e resort, si racconta tuttavia una realtà diversa, in cui vivono personaggi originali, senza pietismi e con una gran dose di allegria (IMDb).

Sean Baker ha curato anche la regia di Take Out, Prince of Broadway e Starlet, titolo che lo ha fatto conoscere al di fuori del contesto indie. In un’intervista radiofonica della BBC il regista ha chiarito che le vistose ambientazioni del motel appartengono a strutture autentiche. Inoltre molti membri dello staff hanno continuato a operare come aziende lavorative durante le riprese e alcuni residenti sono presenti anche nel film.

Willem Dafoe, candidato agli Oscar 2018 come Miglior attore non protagonista, ha passato una settimana a vivere nelle zone delle riprese prima della produzione, per immergersi nella vita dei personaggi e padroneggiare le sfumature del dialetto regionale. Caleb Landry Jones e lui sono attori affermati, mentre quasi tutti gli altri protagonisti sono alle prime armi, compresa la piccola Brooklynn Prince, che a soli sette anni è considerata l’attrice rivelazione dell’anno.

La frequente presenza di elicotteri nel film è stata inserita nella sceneggiatura poiché la produzione non aveva il budget sufficiente per impedirgli di volare. Tuttavia al di là delle risorse economiche il National Board of Review e l’American Film Institute hanno classificato Un sogno chiamato Florida come uno dei 10 migliori film dell’anno.

Un’ultima curiosità riguarda una scena nella quale Halley (Bria Vinaite) e sua figlia stanno guardando uno show televisivo nella loro stanza; lo spettacolo è Greg the Bunny, show che lo Sean Baker ha co-creato.

Un sogno chiamato Florida arriva al cinema dal 29 marzo, di seguito il trailer ufficiale:

Anna “MissKdiCinema” Scali
"Quando sei in dubbio, Meriadoc, segui sempre il tuo naso"

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com