Recensione: Battlefield 3 – Back to Karkand

Primo pacchetto mappe disponibile in forma gratuita per tutti coloro che hanno acquistato la limited del gioco e al costo di 1200 mp o 15 euro per tutti gli altri . Back to Karkand ripropone quattro mappe uscite per Battlefield 2 ricreate con il Frostbite 2.0 e dieci nuove armi sbloccabili attraverso diverse azioni che alcune volte porteranno il giocatore a giocare male ; infatti per sbloccare il qbz-95b bisognerà distruggere un veicolo con l’attrezzo riparatore.

Isola di Wake rappresenta la mappa più riuscita dell’intero paccheto e sicuramente la migliore del gioco dal punto di vista artistico ; un isola enorme che ricorda molto il film ” Lettere da Iwo Jima “. In questa mappa per vincere occorrerà tutta l’abilità del giocatore , infatti saranno assenti ripari e il giocatore dovrà ripararsi attraverso la morfologia del territorio , creando partite sempre varie e divertenti

Attacco a Karkand è una mappa prevalentemente urbana con diverse costruzioni e ripari , la migliore delle quattro dal punto di vista del gameplay focalizzato sul costante spostamento dato dal fatto che non sono presenti ripari sicuri , ma tutta la mappa è soggetta alla distruzione da parte di lanciarazzi o carri armati

La penisola di Sharqui è una mappa urbana caratterizzata dalla presenza di diversi edifici dai quali bersagliare i soldati nemici

Golfo di Oman è una mappa molto varia e caratterizzata dalla presenza di luoghi molto diversi tra loro come terra ferma e territori urbanizzati , inoltre sarà possibile utilizzare un vasto numero di veicoli .

In conclusione Back to Karkand rappresenta un acquisto obbligato per tutti i possessori di Battlefield 3 , l’unico difetto va riscontrato nel prezzo forse troppo elevato per coloro che non posseggono la limited.

PRO:

  • Isola di Wake è la migliore mappa dal punto di vista artistico dell’intero gioco
  • 4 ottime mappe e 10 nuove armi tra le più forti dell’intero gioco

CONTRO:

  • prezzo forse eccessivo per chi non possiede la limited
  • difficoltà eccessiva per sbloccare alcune armi

 


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.