Le principali caratteristiche di World of Warcraft: The Mists of Pandaria

La nuova espansione dell’immenso MMO Blizzard inserisce oltre a una serie di missioni aggiuntive una nuova classe : il monaco . Il monaco possiede tre specializzazioni : assaltatore , curatore e difensore . L’ultima classe sembra molto resistente al danno , ma non è versatile nella gestione dell’agro infati necessità di tempi di ricarica di mana davvero elevati , anche se possiede colpi in grado di colpire più nemici contemporaneamente . Ma la classe che più ha colpito è stata quella dell’assaltatore caratterizzata  da un numero di mosse davvero elevato , inoltre l’assaltatore è in grado di causare ingenti danni ai nemici . Una delle principali novità del gioco è legata al fatto che il personaggio utilizzato dal giocatore non potrà volare finchè non avrà raggiunto il livello massimo . Blizzard ha affermato infatti che questa scelta porta il giocatore a non poter più sorvolare una vasta area e a evitare un ingente numero di nemici per consegnare o prendere una nuova quest barando . Un aggiunta importante è l’inserimento dell’italiano nel gioco . In conclusione Mists of Pandaria sembra da subito un ottima espansione per il gameplay particolare legato alla classe dell’assaltatore e del curatore e per la nuova gestione dei danni . Il gioco è atteso per il 2012 anche se non si conosce ancora una data precisa di rilascio.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.