Recensione – Poker Night 2

Creare un gioco di poker con un gancio convincente è sicuramente un compito difficile. I giocatori incalliti che amano il brivido di scommettere soldi veri hanno un sacco di opzioni in casinò reali o in siti di gioco online, mentre i giocatori casuali semplicemente interessati al divertimento ne avranno altrettante gratuite o economiche. L’approccio di Telltale è nettamente diverso da qualsiasi altra cosa, invece di attirare i giocatori con uno stuolo di opzioni multiplayer o il potenziale di profitti reali, Poker Night 2 (come il suo predecessore) si basa sulla personalità dei vari personaggi. L’azione del poker reale è irrilevante, ma il fascino è il main draw.

Bv8WkUN

In questo sequel, condividerete il tavolo con Brock Samson da The Venture Bros., il Claptrap da Borderlands, Ash dal film Evil Dead, e Sam dalla serie Sam & Max. Oltre ai quattro personaggi, ci saranno anche dei cammei, GLaDOS di Portal nei panni del commentatore, Mad Moxxi come barista, e Max come un osservatore apparentemente disinteressato.

Come il suo predecessore, Poker Night 2 è in realtà solo un altro gioco di poker. Questa volta, si avrà la possibilità di scegliere tra il Texas hold ‘em e Omaha. Ma il poker non è davvero nulla di più che un pretesto per raccogliere tutte queste personalità insieme e lasciarli andare completamente fuori di testa. In realtà, si spenderà più tempo a guardare le interazioni dei personaggi, assolutamente folli, che a giocare a poker. Naturalmente, volendo, si potranno sempre saltare tutti i contenuti che non riguardano il poker, ma non c’è davvero alcun motivo per farlo, visto che i dialoghi in questo gioco vi faranno praticamente rotolare sul pavimento. Nonostante la grande quantità di dialoghi, questi cominceranno a ripetersi dopo un paio di tornei.

players

Come accadeva nel gioco originale, i personaggi in Poker Night 2 avranno il proprio stile di gioco. Ad esempio, il Claptrap tenderà a giocare in maniera totalmente imprevedibile, spesso andando all in o gettando in giro grandi quantità di fiches. Tali stili di gioco potranno tornare utili per determinare se uno dei personaggi stia bluffando oppure no.

Come si inizieranno a vincere mani, si guadagneranno dei tokens, per esempio, vincendo un torneo se ne potranno aggiudicare ben 100. Ma a che servono? Semplice, i tokens guadagnati permetteranno, oltre che l’acquisto di drink durante le partite, anche l’acquisto di nuovi mazzi di carte, tavoli o ambientazioni a tema, e poker chips. Naturalmente, tutti questi oggetti sono a tema per ogni personaggio del gioco (per esempio c’è un set di Borderlands), carini da sbloccare e utili per variare una location non troppo dettagliata.

Come se questo non bastasse, si potranno guadagnare diversi oggetti per altri titoli, a seconda della piattaforma sulla quale si sta giocando. Ad esempio, la versione Xbox 360 permetterà di vincere alcuni oggetti esclusivi di Borderlands 2, così come alcune ricompense avatar. La versione Steam oltre alle ricompense relative a Borderlands, offrirà anche qualche oggetto per Team Fortress 2. Ciò fornirà un motivo in più per giocare una sessione di gioco estesa …come se cercare di ascoltare tutti i dialoghi dei personaggi non fosse una ragione sufficiente…

Per quanto riguarda il comparto tecnico, possiamo solo dire che l’audio del gioco è fantastico. I doppiatori hanno dato luogo ad una incredibile performance, e l’atmosfera fornita dall’ amalgama di queste voci è perfetta. Il comparto grafico, d’altra parte, non è particolarmente impressionante, ma certamente adatto per un gioco del genere.

Conclusione

Alla fine Poker Night 2 è in realtà solo un altro gioco di poker, ma non lasciate che questo sia fuorviante ai fini di una ipotetica scelta. Pochi giochi possono vantare una tale personalità, e se vi piacciono i videogiochi divertenti (e soprattutto se vi piacciono Borderlands e Portal), questa è un ottima occasione per provare Poker Night 2. Vi farà sentire come se foste seduti in un tavolo assieme a delle star dei videogiochi.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.