Festival Tulipani di Seta Nera: Un Sorriso Diverso, eccoi i vincitori!

Cinema Featured

Si è conclusa ieri, lunedì 22 Aprile, la 6° edizione del “Festival Internazionale Film Corto Tulipani di Seta Nera: Un Sorriso Diverso”(TSN),  presieduta da Andrea Roncato, una delle più importanti e prestigiose rassegne di cinema breve che punta i riflettori sulla valorizzazione di tutte le diversità.

La manifestazione, nata da un’ idea di Paola Tassone e fondata dall’Associazione “l’Università Cerca Lavoro” presieduta da Ilaria Battistelli, ha visto gareggiare 25 cortometraggi di altissimo rilievo artistico e sociale, accuratamente selezionati, tra oltre cento opere, dalla giuria di “esperti”, presieduta da Sara Iannone, Presidente dell’Associazione “L’Alba del Terzo Millennio”, affiancata dai Vice Presidenti Corrado Veneziano e Carlo Brancaleoni, il cui compito è stato particolarmente arduo.Inoltre, una rosa di circa una decina di allievi di scuole e/o accademie e persone del pubblico presenti durante le giornate di sabato 20 e domenica 21 hanno costituito la Giuria di Giovani di VariEta’, presieduta da Ilaria Dalle Luche Jones, che ha eletto il vincitore del Premio Sorriso Giovani.

Durante la serata di gala, tenutasi ieri al Teatro Olimpico, hanno sfilato importanti personaggi del cinema e dello spettacolo tra cui: Nicoletta Romanoff, madrina della serata; Sergio Castellitto; Pappi Corsicato; il cast de Le Iene;  Monica Scattini; Massimo Ghini e tanti altri.

Numerosi i premi assegnati in occasione della cerimonia conclusiva, condotta da Christian Floris e Veronica Maya,di cui Vi inoltriamo un riepilogo dettagliato:

PREMIO SORRISO DIVERSO 2013 “REPORTAGE E DOCUMENTARI”

Il premio viene assegnato a tutti gli inviati di uno show televisivo che da anni, con ironia da un lato, ed estrema serietà e pericolosità dall’altro, contribuisce a sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche di carattere sociale inerenti ai temi della diversità.

Premio Speciale Sorriso Diverso 2013  “Reportage e documentari” a:LE IENE SHOW – ITALIA 1 

 

PREMIO SORRISO DIVERSO 2013 “ANIMAZIONE”.

Attraverso la storia del piccolo  fiocco di neve che, per causa del colore della sua pelliccia, viene escluso dagli altri gorilla del gruppo. Il film consente ai più piccoli di imparare i valori dell’integrazione disdegnando ogni discriminazione.

Premio Speciale Sorriso Diverso 2013 “Animazione” al film: “LE AVVENTURE DI FIOCCO DI NEVE”

 

PREMI SORRISO DIVERSO 2013

Il primo Premio  Speciale  Sorriso Diverso 2013  viene assegnato ad un attore che nel corso della sua carriera ha sempre regalato sorrisi interpretando ruoli spesso divertenti senza mai dimenticare lo sfondo e le difficoltà sociali. Un esempio è la sua interpretazione di Roberto Mancini nel film “Outing – Fidanzati per sbaglio”.

Premio Speciale Sorriso Diverso 2013 a: MASSIMO GHINI

Il secondo Premio Speciale Sorriso Diverso 2013 se lo aggiudica un film che racconta una storia d’amore drammatica, sullo sfondo la guerra dei balcani e l’impossibilita’ della protagonista (Gemma, interpretata da Penelope Cruz), di diventare madre. La diversità in questo film e’ rappresentata dai sentimenti lucidi e coraggiosi di tutti i personaggi principali, che lottano per difendere la vita e per scappare dalla guerra reale e dai conflitti interiori.

Premio Sorriso Diverso 2013 Speciale al film: “VENUTO AL MONDO” diretto da  Sergio Castellitto e sceneggiato  da Margaret Mazzantini

 

PREMIO SORRISO NASCENTE 

Handicap, solitudine, senso di disappartenenza, e allo stesso tempo, un’esigenza di relazioni più dolci, ovattate, affettuose. In questo silenzio a cui è biologicamente costretta, la protagonista apparecchia la sua scuola, corregge i lineamenti del suo insegnante, regola ritmi e cadenze degli incontri affinché questi tornino a essere veri. Segna e costruisce un ambiente laddove anche un sorriso (quello della istuzione, o dell’adulto) possa venire allo scoperto tra i baffi più folti e le resistenze più dure.

Premio Sorriso Nascente al cortometraggio: “MATILDE” di Vito Palmieri

 

PREMIO MIGLIOR FILM CORTO

Un ragazzino (con la sua speranza, il suo sguardo nuovo, la sua voglia di crescere e vivere) e, di fronte a lui un nonno: col suo viso lacerato e disilluso, la sua speranza fioca, il suo sguardo stanco, la sua rassegnazione nel vivere. E qui, in questa attrazione e distanza, in questa contraddizione di età e psicologie, a ridosso di un momento tragico, scatta una forza capace di superare vetri e barriere. E di unire i due protagonisti. E la voce urlata del ragazzino raggiunge provvidenzialmente la sua meta. La voce dell’infanzia – a ben vedere, anche se nascosta, sempre presente in ogni adulto – raggiunge il nonno e lo salva, forse riscattandolo.

Premio per il miglior film corto a: “PIZZANGRILLO” di Marco Gianfreda

 

PREMIO SEZIONE SPECIALE “IL VALORE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO”

Un racconto delicato e intimo ambientato a Tricase nel 1935. L’apprendistato della tredicenne Bianca Panarese come operaia tabacchina e il suo amore per il fratello Pietro, ucciso durante le proteste del 15 maggio contro il trasferimento del consorzio A.C.A.I.T. rendono questa storia intensa e capace di sottolineare il valore della sicurezza sui posti di lavoro.

Premio Sezione Speciale “Valore Della Sicurezza Sul Lavoro” al Documentario: “OROVERDE” di Pier Luigi Ferrandini

 

PREMIO MIGLIOR SCENEGGIATURA

Una madre atipica, una compagna inconsueta, una situazione famigliare al limite. E in questa tensione tra donne (tra età anziana ed età infantile, addirittura neonatale) la struttura del film ci dà i tempi e la modalità di comprensione e sviluppo della storia: una vicenda capace di parlare di vicende forse irrisolte con una gradazione e una sequenzialità sapientemente modulate.

Premio alla Migliore Sceneggiatura al Film: “REGINA BIANCA” di Chiara Rap

 

PREMIO MIGLIOR FOTOGRAFIA 

La incomunicabilità ha mille sfumature. E quella famigliare non vede ridotti questi colori che a volte sanno di grigio e poi di rosso acceso e talora di tinte scure e cupe. In questa storia che vede protagoniste madre e figlia; in questo film ritmato da un intenso barbone che insegna l’alfabeto degli affetti e della parola, la direzione della fotografia riesce a riprendere e raddoppiare ogni sfumatura. E la direzione della fotografia asseconda la trama e la recitazione diventando protagonista pura di ogni passaggio del film.

Premio alla Miglior Fotografia al Film: “I TWEET” di Mario Parruccini.

 

PREMIO MIGLIOR ATTORE 

Quanti modi ci sono di sorridere? Ci sono sorrisi di circostanza e di felicità, di cortesia e di affetto, di partecipazione e altro ancora. La trama del film è tenera e sofferta, e il sorriso dei protagonisti è altalenante e discontinuo. In ogni loro sfumatura emerge però un coinvolgimento vero: a dimostrazione che le curvature dei sorrisi possono essere infinite, come le prospettive e le storie che l’essere umano può comunque reinventare.

Premio Miglior Attore a: MARTINO APOLLONIO per il film “SMILE”

 

PREMIO MIGLIR ATTRICE 

Un film dolce e contemporaneamente amaro, allegro e allo stesso tempo doloroso, con un finale aperto e forse speranzoso. In questa trama fatta di salti e ritardi, rinvii di partenze e impossibilità di movimenti, si inserisce una recitazione capace di toccare le diverse corde della storia: con una espressività sobria, elegante e sempre comunque profonda.

Premio Miglior Attrice a: GIORGIA SINICORNI per il film “BIBLIOTHEQUE”.

 

PREMIO ALLE MIGLIORI MUSICHE

Il naso della protagonista (così le hanno sempre ripetuto) è sempre più avanti di ogni corsa. E al di là di ogni naso e di ogni viaggio e ogni fuga, c’è qualcosa di etereo e sfuggente che ci precede. Talora è il vento, talaltre l’ombra che il sole disegna e che ci accompagna. In altri casi, ed è il merito del film, a precedere e accompagnare il tutto è la musica. E se questa è bellissima, anche il resto, in larga parte, beneficamente ne risente.

Premio alla Miglior Musica al Film:  “CUNEGONDE” di Fabio Leone e Antonella Barbera.
PREMIO PER LA MIGLIOR REGIA

Un disordine continuo; una macchina a spalle moderna e fastidiosa, ma vera; una storia quotidiana e banale come tante e allo stesso tempo una vicenda unica e irripetibile. E qui, in una delle tante stanze dei mille palazzi che dominano le nostre città, la consapevolezza di una insoddisfazione irriducibile trova una linea di fuga. Vivere è una condizione talora dolorosa, e quando questo si appalesa forse non servono parole e argomentazioni. Serve però una regia complessa e puntuale. E anche una storia come tante diventa esemplare e “giusta”.

Premio alla Miglior Regia a: DANIELE SANTONICOLA per il film corto “LA COSA GIUSTA DA FARE”.

 

PREMIO PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO:

Per aver raccontato attraverso molteplici punti di vista la diversità culturale, di 5 donne che le accomuna, la scelta di venire a vivere in Italia, dalla Francia, Giappone, Iran, Angola e Germania. Per aver raccontato il motivo della “scelta” del cambiamento, evidenziando, non la “fuga”, ma il desiderio di vivere in una nazione affascinante e ricca culturalmente come l’Italia…..

Premio per il Miglior Documentario a: “SHAPES RECORDING” di Giuliana Fantoni

 

PREMIO SEZIONE SPECIALE “INFANZIA COME SENTIERO DI NATURALEZZA”

La vivacità è un elemento che non sottolinea solo le fase ludiche della crescita di un bambino, la vivacità è anche un attitudine che permette ai più piccoli, attraverso la loro curiosità, di individuare gli umori e i tormenti degli adulti…..desideri quelli dell’infazia, che espressi con naturalezza sono spesso fondamentali e capaci di spingere noi adulti a rivalutare la vita.

Premio Speciale “Infanzia come sentiero di naturalezza” al bambino vivace di “PIZZANGRILLO” di Marco Gianfreda

 

PREMIO SORRISO GIOVANI DI VARI-ETA’

La Giuria popolare del Festival Tulipani di Seta Nera 2013, riunita in occasione delle giornate di proiezione alla Casa del Cinema di Roma del 20 e 21 Aprile 2013, assegna il premio Sorriso Giovane di “Vari-Eta’ ” al cortometraggio“I TWEET” di Mario Parruccini.

 

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com