Recensione Toki Tori 2

Dopo ben 12 anni dall’uscita del primo Toki Tori su GameBoy Color nel 2001, i ragazzi di Two Tribes portano su Wii U il seguito Toki Tori 2. Il gioco è decisamente particolare e viene venduto sul Nintendo eShop al prezzo di 14,99 euro, vediamo insieme le caratteristiche del titolo.

toki

Se avete giocato all’originale, noterete che Toki Tori 2 condivide con il suo predecessore solo l’ambientazione e il nome: il gioco rimane sempre un puzzle game, ma gli enigmi non si risolveranno come in passato con tutta la serie di oggetti che il pulcino giallo poteva usare, infatti ora avremo unicamente a disposizione due sole mosse, ovvero una sederata per creare una piccola onda d’urto e il cinguettio. E basta. Niente salti, niente nuove abilità da apprendere, niente di niente, nemmeno un tutorial.

Il gioco infatti ci catapulta senza tante cerimonie nel primo livello, senza uno straccio di guida, lasciandoci spaesati e senza darci un obiettivo. L’unico modo che abbiamo per andare avanti è quindi sperimentare: dopo alcuni tentativi infatti noteremo che grazie alle nostre due uniche abilità potremo influenzare la fauna locale, che reagirà in diversi modi aiutandoci a superare i vari ostacoli e raggiungere la fine del percorso.

Il mondo di gioco è infatti popolati da tanti altri animali, ognuno con proprie caratteristiche, e i loro effetti possono (anzi, devono) essere combinati: ad esempio se ci troviamo davanti ad uno scalino dovremo con la sederata far cadere un animaletto viola (che sinceramente non ho la minima idea di cosa sia, lo vedete nell’immagine qui sotto), poi tramite il cinguettio far avvicinare una rana che mangerà il suddetto animaletto, sempre tramite il cinguettio far rivolgere lo sguardo della rana nella direzione che ci interessa e poi dare un’altra sederata per far sì che la rana “vomiti” una bolla di sapone (l’animaletto doveva essere indigesto) grazie alla quale potremo volare per un breve periodo e superare l’ostacolo. Questo è solo uno dei metodi base, e sono presenti diversi altri animali, come i granchi che dormono sotto delle scatole che fungono da piattaforme mobili, infatti cinguettando faremo avvicinare i granchi e con la sederata li faremo allontanare, oppure ci sono degli uccelli che, una volta entrati nel loro campo visivo, ci trasporteranno fino al loro nido, di solito in aree elevate non raggiungibili in altro modo.

toki

Graficamente Toki Tori 2 propone uno effetto cartoon che ben si sposa con lo stile del gioco, con colori caldi e accesi che sfruttano a dovere l’alta definizione.

Il comparto sonoro non sarà memorabile, ma compie il suo dovere accompagnandoci nell’avventura senza infamia e senza lode.

Grazie al pad di Wii U inoltre tramite la semplice pressione di un tasto potremo far passare l’azione direttamente sul touch screen, permettendo quindi di tenere spenta la TV e giocare comodamente sdraiati sul letto o in ogni altro angolo della casa, sempre che non sia troppo distante dalla console.

toki

PREGI

  • Grandi soddisfazioni: Toki Tori 2 è un gioco in cui vale veramente il detto “l’abito non fa il monaco”. Se ad una prima occhiata lo stile grafico e il fatto di poter controllare un indifeso pulcino facciano pensare ad un titolo banale per bambini, pad alla mano scopriamo che si tratta in realtà di uno dei puzzle game più difficili e cervellotici in circolazione, mettendo a dura prova le vostre abilità di ragionamento. La grande difficoltà è però ampiamente ricompensata da un’enorme senso di soddisfazione una volta risolti gli enigmi più complessi, in particolare nella seconda metà dell’avventura, quando le cose iniziano veramente a farsi toste.
  • Feel like Sherlock: come già detto in Toki Tori 2 non c’è la minima traccia di tutoria, suggerimento o altri, e il giocatore dovrà veramente analizzare ogni dettaglio e trarre conclusioni basandosi sui vari tentativi, sentendosi quasi come un detective in cerca di indizi. Inoltre osservando bene lo scenario si possono notare ogni tanto dei piccoli uccellini che offrono gli unici “suggerimenti” del gioco: con il loro canto infatti formano delle note (piccole significa premere il tasto velocemente, grandi tenere premuto il tasto), e riproducendo le sequenze con il nostro cinguettio avremo alcuni effetti extra, ad esempio due note piccole e due grandi di fila ci permetteranno di ricominciare dal checkpoint e riprovare in caso di stallo. Non si tratta di vere e proprie abilità che si aggiungo alla sederata e al cinguettio, ma alcune sequenze particolari a volte ci permettono di scoprire scorciatoie o percorsi alternativi.
  • Wii U Social: Toki Tori 2 è un gioco estremamente difficile, e l’aiuto di altre persone sarà spesso fondamentale. Ho trovato molto utile il Miiverse di Wii U, e la sezione di Toki Tori 2 è molto affollata e ci si aiuta a vicenda, e postando foto di sezioni apparentemente impossibili con i suggerimenti della community vengono subito risolte, alleviando quindi il primo difetto che vedremo di seguito.

toki

DIFETTI

  • E adesso che diamine faccio?: la scelta di non mettere nessun tutorial o suggerimento è una delle principali caratteristiche che rendono originale Toki Tori 2, tuttavia si è rivelata un’arma a doppio taglio. Non sarà raro infatti trovarsi bloccati in alcune sezioni, e anche sperimentando il più possibile non riusciremo ad andare avanti, magari per un piccolo dettaglio o combinazione che non avevamo mai provato o non ci era venuta in mente. La frustrazione è quindi sempre dietro l’angolo, e anche se è vero che con i suggerimenti della community si possono risolvere la maggior parte dei problemi è anche vero che si perde tutta la soddisfazione che si ha nel risolvere gli enigmi solo con le proprie abilità. Se quindi volete farcela da soli armatevi di tanta pazienza, perchè la tentazione di buttare tutto all’aria dopo il centesimo tentativo senza soluzione è sempre presente.
  • Qualche problema di calcolo: purtroppo sono presenti alcuni piccoli problemi che potrebbero rendere l’esperienza ancora più frustrante. Ad esempio mi è capitato che, dopo una buona mezz’ora di ragionamento, avessi finalmente capito la soluzione ad un enigma, peccato che alla fine di una complessa combinazione il mio pulcino dovesse essere trasportato da un uccello (e quindi non avendo il diretto controllo, ma subire il trasporto passivamente), e questo mi lasciasse andare poco prima di raggiungere la piattaforma che mi serviva, facendomi cadere e costringendomi a ripartire dall’inizio. Capire la soluzione di un enigma e poi non vederla realizzata per un problema di calcolo del gioco non è certo il massimo. Va tuttavia specificato che sono stati rarissimi casi, e che in quelle occasioni bastava ricaricare dal checkpoint per proseguire senza problemi.

toki

COMMENTO FINALE

Toki Tori 2 è un titolo particolare, che dietro un’apparenza quasi da gioco infantile nasconde un animo da rompicapo per veri hardcore gamer. La totale assenza di tutorial, scritte o suggerimenti, la presenza di due sole abilità e la necessità di combinare l’aiuto di tutti gli altri animali nello scenario per risolvere tutti gli enigmi rendono Toki Tori 2 un gioco sicuramente non adatto a tutti, ma solo ai più pazienti. Se cercate un’avventura più immediata o semplice cercate altrove, mentre se volete una vera sfida impegnativa per 14,99 euro potete avere un gioco degno di essere provato e in grado di regalarvi tante soddisfazioni dopo tante imprecazioni.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.