L’International Council of Museums accoglie il VIGAMUS

Featured Videogiochi

Mentre gli psicologi lanciano dalla televisione italiana l’ennesimo allarme nei confronti dei presunti rischi collegati alla fruizione di videogiochi, arriva invece un nuovo concreto segnale positivo dalle istituzioni internazionali, che mostra con chiarezza come il Videogioco non solo non faccia male, ma sia un vero e proprio patrimonio da rispettare e valorizzare.

VIGAMUS, il Museo del Videogioco inaugurato lo scorso ottobre a Roma, è entrato a far parte di ICOM –  International Council of Museums, l’organizzazione non governativa associata all’UNESCO impegnata a preservare e divulgare il patrimonio museale internazionale.

Patrocinato da Roma Capitale e situato nel centro di Roma in uno spazio di circa 1.000 mq, VIGAMUS non è soltanto il primo e unico Museo italiano del Videogioco, ma un vero e proprio centro culturale dedicato a questo affascinante medium.

“L’ingresso del VIGAMUS nell’International Council of Museums non è solo un importante traguardo per la nostra istituzione”, dichiara Marco Accordi Rickards, Direttore del VIGAMUS. “È anche l’ennesimo autorevole riconoscimento che il Videogioco è un medium dal valore artistico e culturale che, come tale, deve essere studiato, preservato e correttamente divulgato, dando finalmente un forte segnale di arresto alla disinformazione che da troppi anni danneggia questo settore”.

ICOM – International Council of Museums è l’organizzazione internazionale dei musei e dei professionisti museali impegnata a preservare, ad assicurare la continuità e a comunicare il valore del patrimonio culturale e naturale mondiale, attuale e futuro, materiale e immateriale. Fondata nel 1946, ICOM è un’organizzazione senza fini di lucro che riunisce oltre 30.000 aderenti nei 5 continenti. Organizzazione non governativa (ONG), ICOM è associata all’UNESCO e gode dello status di organismo consultivo presso il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite.

Il Comitato Nazionale Italiano di ICOM è la principale associazione professionale del settore museale in Italia e si occupa di tutti i problemi strettamente connessi allo sviluppo e alla difesa della professione. ICOM-Italia ha promosso e coordina inoltre l’attività della Conferenza permanente delle Associazioni museali italiane.

ICOM Italia è presente sul territorio nazionale grazie all’impegno dei Coordinamenti regionali, alla continua attività di ricerca delle Commissioni tematiche di approfondimento disciplinare e all’organizzazione di alcuni fra i più importanti appuntamenti del settore, quali la Conferenza Nazionale dei Musei d’Italia, il Premio ICOM Italia – Musei dell’anno, l’Assemblea nazionale ICOM e la Giornata Internazionale dei Musei.

ICOM è il più grande network mondiale di professionisti museali, raccogliendo al suo interno 117 Comitati nazionali, 5 Organizzazioni regionali (Comitati sovrannazionali di aree regionali omologhe), 31 Comitati internazionali, 18 Organizzazioni internazionali affiliate.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up