Battlefield 3: I DLC del gioco stanno influenzando l’industria

I DLC di Battlefield 3 non possono essere definiti semplici contenuti extra, in quanto introducono molto più delle classiche mappe o skin per i personaggi. Craig Mcleod, producer di DICE, ritiene che questo aspetto stia influenzando l’intera industria videoludica.

Secondo Mcleod, lo studio ha imparato molto con Battlefield Bad Company 2. Egli ha affermato:” Io ritengo che i DLC che abbiamo rilasciato sono migliorati. Riguardando Bad Company 2, noi abbiamo rilasciato un certo numero di Map Packs e solo alla fine abbiamo rilasciato Vietnam. Questo è molto più di un pack che include nuove ambientazioni e armi. Parlando di End Game, abbiamo l’air drop del veicolo – è una fantastica feature che non abbiamo mai incluso prima – che è stato introdotto nel gameplay. E’ un modo per non solo far divertire i nostri fan, ma anche per cercare nuove cose dallo sviluppo futuro. Quando guardo a cose come il Battlelog e quando guardo all’intera esperienza che abbiamo incluso nei DLC – le persone non hanno mai fatto questo prima, loro realizzavano letteralmente map packs, e adesso possiamo vedere alcuni dei nostri competitor che introducono non solo nuove mappe, ma anche armi e features. E io sento che abbiamo influenzato l’industria.”


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.