Recensione: Scribblenauts Unlimited – Una piacevole sorpresa!

La serie di Scribblenauts è sempre stata immeritatamente sottovalutata dalla maggior parte dei giocatori, offrendo una grande libertà a quest’ultimi e ponendo come grande limite della serie l’immaginazione dei giocatori stessi. Il 15 Febbraio il gioco arriva sugli scaffali, questa volta anche su Wii U e PC (versione da noi testata) e gli interrogativi sono molteplici, sarà riuscito questo terzo capitolo a mantenere la freschezza della serie e allo stesso tempo ad introdurre qualcosa di nuovo?

Scribblenauts-Unlimited

TRAMA

Il gioco inizia con la storia di Maxwell e di sua sorella, che ricevono in dono dai genitori due oggetti speciali, un taccuino, attraverso il quale creare qualsiasi cosa e un globo per teletrasportarsi dovunque. I due, quindi, partono per un’avventura e dopo aver fatto uno scherzo ad un vecchio, quest’ultimo lancia un’incantesimo alla sorella di Maxwell, il cui corpo inizia a pietrificarsi gradualmente. Compito del nostro eroe, sarà quello di ottenere un certo numero di Starite e salvare la sorella. Sicuramente è apparsa interessante la volontà di inserire una trama da parte degli sviluppatori, anche se non è certo per la storia che il titolo merita di essere acquistato

GAMEPLAY

Scribblenauts-Unlimited-Nintendo-Wii-U-13193873-5

Il gameplay si dimostra ancora una volta il punto forte del gioco. Il giocatore dovrà andare in giro per il mondo, esplorando ambienti sempre diversi, come una città, una foresta e una nave pirata, risolvendo enigmi e aiutando i 40 fratelli di Maxwell. Questo ci permetterà di ottenere nuove skin per il personaggio e nuove starite, 106 in tutto!

Il fulcro del gameplay è il taccuino del protagonista, il quale ci permetterà di creare qualsiasi oggetto e di donare un aggettivo ad ogni personaggio con cui interagire. Questo  permetterà di risolvere ogni enigma in più modi, per esempio, dovendo salvare un gatto da un albero potremo semplicemente costruire una scala, o perchè no, salire sulla groppa di un maiale alato gigante. Sicuramente il gioco da il meglio di sè nel momento in cui il giocatore cercherà una soluzione al limite dell’immaginabile, ma è anche vero che la difficoltà generale non incita assolutamente uno sforzo mentale e molto spesso la soluzione sarà banalissima e offerta dallo stesso personaggio che ci chiederà aiuto.

La presenza degli aggettivi non fa che semplificare ulteriormente il tutto, per fare un esempio, se un pappagallo non si sente inserito perfettamente tra un gruppo di gabbiani, basterà inserire l’aggettivo assassino ed il gioco è fatto.

Altro difetto è sicuramente la localizzazione in italiano, in quanto potrà capitare che alcune parole non siano riconosciute dal gioco. L’aggiunta più importante di Scribblenauts Unlimited è l’editor degli oggetti, assente nella versione 3DS. In sostanta, potremo creare oggetti da zero modificando forme, colori e dimensioni o potremo creare nuovi personaggi. Si tratta di una feature limitata, ma comunque molto divertente e in grado di far sbizzarrire ancora di più i giocatori.

Altra importante caratteristica, ripresa da Super Scribblenauts, è la presenza di una mappa e di un’ambientazione “open world”. Infatti inizialmente avremo a disposizione solo il territorio di una città, diviso in varie zone e successivamente collezionando starite sbloccheremo nuovi territori. Nelle varie zone che compongono il mondo di gioco, potremo aiutare semplicemente gli abitanti o partecipare a particolari eventi, come salvare l’equipaggio di una nave o allestire una mostra, ed è in questi momenti che Scribblenauts Unlimited raggiunge il suo punto più alto.

Nota dolente potrebbe essere la longevità, in quanto se cercherete di completare solamente la campagna principale, non ci impiegherete più di 5-6 ore, mentre se cercherete di completarlo al 100% il tempo impiegato sarà almeno il doppio. Pregio della versione PC è il prezzo, in quanto su Steam il gioco costa soltanto 20 euro, mentre le versioni per Wii U e 3DS sono vendute rispettivamente ad un prezzo di 44.98 e 59.98, una scelta molto discutibile a cui il publisher Warner Bros. avrebbe potuto porre rimedio.

GRAFICA E SONORO

Scribblenauts_Unlimited_Wii_U_Screenshot_06

Dal punto di vista tecnico, Scribblenauts Unlimited appare molto semplice, ma capace comunque di stupire. 5th Cell ha riempito di dettagli gli scenari, coloratissimi e disegnati con grande cura e varietà. Il comparto sonoro non è molto presente in questo gioco, le musiche sono rilassanti e particolari, mentre gli effetti sonori e i versi di animali e personaggi rompono questa atmosfera tranquilla e risultano essere più forti e allegri.

CONCLUSIONI

Scribblenauts Unlimited è un gioco originale, divertente e rivoluzionario come i suoi predecessori. La libertà offerta al giocatore è anche questa volta totale e sarete spinti a completare ogni enigma. Se possedete un PC l’acquisto è consigliatissimo, mentre fate attenzione alle versioni 3DS e Wii U, il gioco non merita così tanti soldi.

PRO      CONTRO
  • Gameplay geniale e divertente
  • Grande libertà offerta al giocatore
  • Grafica coloratissima
  • La versione PC è la migliore
  • L’editor è una buona aggiunta…
  • Enigmi troppo troppo facili
  • Longevità limitata
  • Le versioni 3DS e Wii U sono vendute ad un prezzo troppo alto
  • … ma doveva essere ampliato e migiorato

Grafica: 7,8

Gameplay: 8,5

Longevità: 7,5

Sonoro: 7,5


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.