Crytek non è interessata a realizzare un nuovo Darksiders con gli ex componenti di Vigil Games

Cevat Yerli, CEO di Crytek, ha annunciato che gli ex componenti di Vigil Games, acquisiti e impiegati nel nuovo team di sviluppo, Crytek USA, non lavoreranno a Darksiders 3.

“Siamo rimasti molto sorpresi dal fatto che nessuno abbia fatto un’offerta su Vigil. Ci sarebbe piaciuto farla noi, ma purtroppo c’erano troppe incognite.Abbiamo scelto Austin come luogo per la nostra branca USA, e avevamo bisogno di team di esperti per avviare lo studio. Allo stesso tempo, non volevamo realizzare Darksiders 3, poiché il franchise non rientra nella nostra strategia. Quindi, quando ho saputo che THQ avrebbe licenziato lo staff di Vigil, ho deciso di volare ad incontrarli, e vedere se la squadra fosse stata interessata alla nostra missione, che è molto differente da ciò che Vigil ha fatto fino ad ora. Al momento, sanno quale sia la nostra strategia, e quale è lo spazio che andremo ad occupare, ma nessuno sa ancora di cosa tratti questo nuovo videogioco.”

Queste parole pongono praticamente fine alla serie di Darksiders, una delle IP più sottovalutate di questa generazione di videogiochi.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com