Cinema: “È tempo di relax, è tempo di classifica”

Cinema Featured

Cari lettori, al termine di ogni anno è cosa nota fermarsi a riflettere sui propri traguardi raggiunti e proprie occasioni mancate. Per lo stesso concetto, l’infinito universo cinematografico si presta a questo crudele quanto piacevole rituale ed allo scattare della mezzanotte dell’ultimo giorno dell’anno ecco scatenarsi una pioggia di classifiche di ogni genere. La redazione di MyReviews non poteva lasciarsi sfuggire questa opportunità e dopo attente riflessioni ed appassionati confronti è pronta a presentare la Top Ten del 2017. Attraverso dieci titoli andremo a racchiudere dodici mesi di emozioni, sensazioni, paure, lacrime e sospiri, piacevolmente consapevoli di accendere un corposo dibattito fatto di opinioni e punti di vista differenti. Pronti, via.

1° Detroit

Kathryn Bigelow racconta la Detroit del 1967 nel bel mezzo delle battaglie per i diritti civili. Una storia di razzismo ed abuso di potere mostrata con magistrale efficacia. (Recensione)

2° Madre!

Darren Aronofsky inchioda lo spettatore alla poltrona e lo costringe ad un viaggio nel tempo per ragionare sulla origine della vita e sulla crisi della moderna società.

3° Silence

Martin Scorsese tiene banco con un progetto cinematografico dall’alto contenuto spirituale che invita al coraggio e riflette sulla importanza di esprimere i propri sentimenti. Qualunque essi siano. (Recensione)

4° Arrival

Denis Villeneuve ridisegna il genere di fantascienza in un racconto che si insinua tra le pieghe delle pelle. L’amore universale in tutta la sua maestosità. (Recensione)

5° Dunkirk

Christopher Nolan torna a spiegare al grande pubblico la relatività del tempo. Le emozioni che proviamo dettano lo scorrere delle lancette e condizionano gli eventi. Intrattenimento di rara qualità. (Recensione)

6° Elle

Il dramma psicologico di una donna intrappolata in una società tanto borghese quanto fittizia. Il tutto al servizio di una ipnotica e maliziosa Isabelle Huppert.

7° Baby Driver – Il genio della fuga

Un nostalgico action movie a ritmo di musica e pallottole che viaggia ad una velocità elevata senza mai sbandare. Tutto è perfettamente calibrato al millimetro. (Recensione)

8° Personal Shopper

Un’opera cinematografica metafisica che cattura per la profondità dei contenuti e la cura per i dettagli. Impossibile non rimanerne folgorati.

9° Gatta Cenerentola

Lungometraggio animato che è sincero orgoglio italiano. Dalla qualità delle tavole alla mastodontica interpretazione dei doppiatori passando per una colonna sonora d’altri tempi. Capolavoro.

10° The War – Il Pianeta delle scimmie

I classici del cinema western incontrano la moderna concezione di intrattenimento in un blockbsuter curato nei particolari e nella messa in scena.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com