Microsoft interrompe la produzione di Kinect

Videogiochi

Nonostante l’idea alla base di Xbox One era proprio il Kinect, recentemente Microsoft ha deciso di interrompere la produzione di Kinect una volta per tutte.

Dal 2013 ad oggi Microsoft e Xbox One sono cambiate radicalmente, sia per idea di gioco che per mercato, oltre che membri veri e propri a capo dell’azienda. Kinect era un dispositivo interessante, di base anche molto performante, ma che poco si sposava con l’idea di gioco odierna.

Sempre meno sviluppatori sfruttavano il Kinect per i propri giochi e sempre meno la stessa Microsoft ci credeva. Con Phil Spencer si è tornati ad un’idea molto più diretta di gaming con una ripresa davvero interessante e che ancora oggi si sta direzionando dopo le scelte catastrofiche del lancio di Xbox One.

Ad oggi Kinect ha venduto circa 35 milioni di unità (considerando anche la prima versione per Xbox 360) e sicuramente la sua piccola parte l’ha fatta, dando anche qualche introito a Microsoft, ma col tempo è andato a scemare fino a non vendere quasi più. La tecnologia all’interno è ancora viva e il colosso di Redmond la sfrutta per HoloLens, così come Apple la sta usando per iPhone X, il nuovo top di gamma.

Fateci sapere cosa ne pensate!

Personaggio particolare, simpatico e con la curiosità di un gatto. Cresciuto a pane e videogiochi, che ha scoperto nei primi anni di età, si è poi appassionato alla scrittura, alla filosofia e al cinema. Fedele al movimento multipiattaforma, che prima o poi metterà la parola fine alla console war.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up