Seven Sisters: sette volte Noomi Rapace nel thriller sci-fi con Willem Dafoe

Cinema

Noomi Rapace (Chi è senza colpa, Uomini che odiano le donne) si fa in sette per il thriller fantascientifico diretto da Tommy Wirkola: Seven Sisters.Girato interamente in Romania in soli 94 giorni Seven Sisters nasce dalla sceneggiatura originale di Max Botkin, inserita nella Blacklist 2010 tra le migliori non prodotte a Hollywood.

La scelta iniziale per la realizzazione del film era caduta su Morten Tyldum, ma nel 2011 il regista ha deciso di dedicarsi a The Imitation Game.

Netflix ha acquistato i diritti di streaming del film per gli Stati Uniti e altri mercati; il titolo è cambiato in Seven sisters durante la post produzione, ma quando Netflix lo ha acquistato è stato cambiato di nuovo in What Happened to Monday: titolo originale americano.

Una curiosità riguarda la trama che a quanto sembra condivide una storia simile a 2BR02B di Kurt Vonnegut. Il libro pubblicato nel 1962 vedeva il controllo sociale del sovraffollamento attraverso un pragmatico equilibrio/sacrificio della vita umana, secondo cui per ogni bambino nato qualcuno doveva morire.

Seven Sisters arriva al cinema il 30 novembre, distribuito da Koch Media.
Nel cast anche Glenn Close, Willem Dafoe e Marwan Kenzari.

Trailer e sinossi ufficiale:
Una legge centrale, varata per arginare la crescita incontrollata della popolazione, permette alle famiglie il concepimento di un solo figlio per nucleo. In questo contesto austero e limitato, sette sorelle gemelle lottano per vivere un’esistenza normale fingendo di essere tutte la stessa persona (una ragazza di nome Karen Settman), e alternandosi nei suoi panni nel mondo esterno per qualche ora a settimana. Alle piccole Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica (tutte interpretate da Noomi Rapace), allevate dal nonno (Willem Dafoe), è permesso uscire di casa soltanto nel giorno corrispondente al proprio nome, con il divieto assoluto di rivelare il segreto della loro famiglia. Nascoste per sei giorni a settimana, camuffate nelle ore concesse all’esterno, crescono senz’altra compagnia che quella del nonno e delle sorelle, fino a quando una di loro, Lunedì, non sparisce nel nulla. Toccherà alle altre investigare sulla scomparsa della maggiore, anche se questo significa uscire al di fuori del giorno stabilito.

“Quando sei in dubbio, Meriadoc, segui sempre il tuo naso”

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up