Dopo Mangiacinema arriva Mangiamusica

Musica

Dopo Mangiacinema e Mangia come scrivi, ora arriva anche Mangiamusica.

Le tre manifestazioni sono dirette dall’infaticabile Gianluigi Negri, direttore artistico ormai brillantemente affermato, che propone di continuo iniziative di primo livello.

Mangiamusica si terrà a Fidenza, in provincia di Parma, con serate sempre a partire dalle ore 21.

Ma vediamo innanzitutto il calendari.

Sabato 4 novembre: Francesco Baccini, che presenterå il suo nuovo album Chewing Gum Blues, firmato assieme a Sergio Caputo, e i suoi celebri successi da Le donne di Modena a Ho voglia d’innamorarmi.

In abbinamento uno show cooking di frittelline di castagnaccio con ricotta nostrana e miele di castagne, firmate da Cristina Cerbi, chef dell’Osteria di Fornio.

Sabato 11 novembre sarà invece la volta di Segni (e) particolari, con Alberto Patrucco e Andrea Mirò.

Alberto sarà alla chitarra e Mirò al pianoforte, e  presenteranno il cd realizzato assieme ad amici come Ale e Franz, Eugenio Finardi, Gianco, Enzo Iacchetti, Enrico Ruggeri.  Alberto è un volto noto di Zelig, su Canale 5, mentre Mirò, nome d’arte, oltre ad essere la compagna di Ruggeri ha preso parte più volte al Festival di Sanremo, perfino come direttrice d’orchestra.  A seguire una degustazione del miglior Parmigiano Reggiano italiano, classificato Gambero Rosso, e prodotto dal Caseificio Sociale Coduro.

Venerdì 17 novembre troveremo il nuovo spettacolo di Guaitamacchi dal titolo The Rolling Stones-Altamont, con la vocalist Brunella Boschetti e due grandi del blues made in Italy come Paolo Bonfanti e Laura Fedele. A seguire una degustazione di parmigiano Reggiano Bio, dell’azienda agricola Persegona, di Pieve di Cusignano.

Sabato 18 novembre, troveremo invece lo ‘zoo’ dello swing italiano, con il celebre trio en travesti che ha debuttato nel 2008 composto da Turbina, Elisa, Scintilla, sotto la direzione del Maestro Christian Schmitz. Seguirà una dehustaziohe di birre del birrificio Toccalmatto, presentato dal birraio Bruno Carilli.

Ma sentiamo cosa ci ha detto il direttore artistico Gianluigi Negri: “Se cibo e letteratura in Italia sono legati al nome di Parma grazie a Mangia come scrivi dal 2006 e cibo e cinema al nome di Salsomaggiore dal 2014 grazie a Mangiacinema, dallo acorso anno con Mangiacinema-Note pop, cibo rock, abbiamo legato il nome di Fidenza al binomio cibo e musica, per raccontare la nostra identità e assaporare le grandi storie della musica”.

Gran presentatore sarà Enzo Gentile, giornalista di ottimo livello e noto esperto di musica .

Davide Venturini

Comunicazione e informazione soprattutto per Cinema e Spettacolo, ma anche politica, sport e cultura. Si dedica anche alla pittura, con diverse mostre personali. È anche Avvocato nel Tribunale della Sacra Rota (Città del Vaticano) e si occupa di questioni vaticane come giurista. Per contatto: 349-1281303; zeus.dv@libero.it

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up