Atlus annuncia The Alliance Alive

Videogiochi

Atlus ha annunciato oggi The Alliance Alive, un nuovo titolo a cura dello sviluppatore FURYU Corporation in lavorazione per Nintendo 3DS, in arrivo nei primi mesi del 2018.

Scritto da Yoshitaka Murayama (sceneggiatore dei tre Suikoden) e diretto da Masataka Matsuuragame (The Legend of Legacy), The Alliance Alive rappresenta un vero e proprio tuffo nella nostalgia per i grandi capolavori del genere, grazie anche all’esperienza e al lavoro di design di Kyoji Koizumi (SaGa Frontier 1 e 2) e a un’emozionante colonna sonora composta da Masashi Hamazu (Final Fantasy X e XIII). Il ritorno in grande stile dei JRPG classici sarà celebrato attraverso un mondo fantastico da esplorare, una storia appassionante che coinvolge i destini di nove personaggi memorabili e da un gameplay strategico caratterizzato da meccaniche a turni.

Mille anni fa, i Demoni invasero il mondo degli Umani. Soggiogarono l’umanità e crearono la Grande Barriera per separare i due regni. Il mondo tremò e dal caos ebbe origine la Corrente Oscura, che si propagò nel mondo attraverso l’oceano, scavando una profonda frattura a forma di croce, inghiottendo innumerevoli città nella sua furia. L’umanità fu decimata. Centinaia di anni più tardi, i Demoni governano dalla cima di una società gerarchica, ma è giunto il momento della ribellione. Il mondo sta per cambiare di nuovo…

I giocatori dovranno combattere contro i Demoni mentre esplorano i quattro i reami di un mondo vasto e pieno di segreti da scoprire per trovare e unire le diverse gilde in un’unica fazione ribelle. Grazie al sistema “Ignition”, una parte del sistema di combattimento a turni che permette una personalizzazione profonda e dettagliata del gameplay, i giocatori potranno raggiungere condizioni speciali per sprigionare la potenza devastante dei “Final Strikes”. In The Alliance Alive il gameplay strategico è fondamentale per vincere ogni battaglia, e i colpi finali dovranno essere gestiti con saggezza!

La data d’uscita esatta sarà annunciata prossimamente.

Classe 1983, inizia a videogiocare con Commodore 64, NES e i coin-op nelle sale giochi (di cui sente la mancanza). Da allora non ha mai smesso di menar di pollici sul joypad, seguendo per oltre 20 anni con passione l'industria dei videogame, per poi finire a scriverne su diverse realtà online. Mastica un po' ogni genere, ma predilige RPG, action, adventure, picchiaduro e platform. Amante delle arti marziali, nemico degli estremismi, il suo stato intellettuale ideale prevede riflessioni antropologiche e rutto libero.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up