Project CARS 2 accoglie la Ferrari nel suo garage virtuale

Videogiochi

Slightly Mad Studios e Bandai Namco Entertainment Europe hanno annunciato l’inclusione de della Ferrari in Project CARS 2.

Dieci modelli Ferrari fedelmente riprodotti saranno inclusi in Project CARS 2 al momento del rilascio fissato per il 22 settembre 2017 su PlayStation 4, XBOX One e PC. In Italia la versione fisica sarà disponibile dal 21 settembre 2017.

Ferrari, simbolo dell’automobilismo da oltre 80 anni, fa il suo debutto nel gioco di corse più autentico del mondo con una serie di modelli storici, classici e moderni attentamente selezionati per rappresentare la passione, la tecnologia e la gloriosa storia sportiva che contraddistinguono questo brand.

Con Project CARS, tutti gli appassionati di automobilismo potranno realizzare il sogno di guidare una Ferrari. I piloti avranno la possibilità di ripercorrere mezzo secolo di storia del brand spingendo al limite questi 10 autentici modelli Ferrari.

Partendo da quella che probabilmente è l’auto più bella che abbia mai gareggiato in pista, ovvero la Ferrari 330 P4 del 1967 (la cui foto ha campeggiato orgogliosamente nell’ufficio di Enzo Ferrari a partire dal giorno in cui il Cavallino ottenne la storica vittoria di Daytona), fino ad arrivare ai modelli odierni come GT Warrior, 488 GT3 e a quelli iconici come la Ferrari 288 GTO del 1984 (la prima supercar a raggiungere i 300 km/h), la F40LM del 1989 (la versione GT della prima supercar a raggiungere i 300 km/h) e LaFerrari, la nuova hypercar di Maranello, Project CARS 2 consentirà ai suoi piloti di ripercorrere la storia della casa automobilistica più iconica del mondo.

Classe 1983, inizia a videogiocare con Commodore 64, NES e i coin-op nelle sale giochi (di cui sente la mancanza). Da allora non ha mai smesso di menar di pollici sul joypad, seguendo per oltre 20 anni con passione l'industria dei videogame, per poi finire a scriverne su diverse realtà online. Mastica un po' ogni genere, ma predilige RPG, action, adventure, picchiaduro e platform. Amante delle arti marziali, nemico degli estremismi, il suo stato intellettuale ideale prevede riflessioni antropologiche e rutto libero.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up