“Retreat”, un thriller survival-horror all’inglese in Blu-ray per Koch Media

Homevideo

Retreat – Nessuna via di fuga è un film del 2011, mai passato per le sale cinematografiche italiane e disponibile dal 20 luglio in direct-to-video per Koch Media. In un mercato saturo di thriller, il regista Carl Tibbets (di recente impegnato nella regia di alcune puntate della serie Netflix Black Mirror) prova a dare alla sua opera un tocco survival-horror capace di rendere il film quantomeno diverso, un tentativo originale di raccontare un bunker-movie piuttosto atipico.

Con Thandie Newton, di recente apprezzata nella serie tv HBO Westword – Dove tutto è concesso, e Cilian Murphy ad interpretare una coppia in crisi e alla ricerca della felicità e serenità perdute in una sperduta isola deserta lungo le coste scozzesi, il vero protagonista di Retreat non può non essere un ispiratissimo Jamie Bell nel ruolo di Jack, soldato naufragato per la tempesta sull’isola in cui si trovano Martin e Kate. Egli porta pessime notizie: il mondo è stato contaminato da un virus letale che, diffondendosi per via aerea, ha scatenato una vera e propria pandemia. Starà dicendo il vero, o si tratta di un folle che vuole tenere, con questa scusa, la coppia in ostaggio?

Nella sua ora e mezza Retreat è un film più che godibile. Pur non offrendo un finale particolarmente innovativo (o spiazzante), ma comunque discretamente costruito, rappresenta un piacevole divertissement per chi apprezza una variante apocalittica a quello che sarebbe potuto essere un semplice thriller. Le interpretazioni sono convincenti, benché il doppiaggio italiano, soprattutto nel caso di Thandie Newton, non sia impeccabile.

L’edizione, disponibile in DVD e Blu-ray, si presenta con una classica amaray con immagini interne e serigrafia su disco. Quest’ultimo è un BD-50 a doppio strato, il che ha permesso l’inserimento, oltre al film e a qualche discreto extra, di ottime codifiche e una compressione video più che soddisfacente.

VIDEO

Con un canonico 1080p Full HD in 16:9 (anamorfico 2:35:1), Retreat presenta un comparto video molto curato: l’immagine è pulita e nitida, e buone sono le scelte di colore anche nelle scene più scure. L’immagine è piuttosto nitida, pochi dettagli risultano morbidi.

AUDIO

Il comparto audio, come da tradizione Koch Films, è al passo con le esigenze del mercato italiano di ricevere tracce all’altezza dei tempi. Sia per l’italiano che per l’inglese Retreat gode di un DTS-HD Master Audio 5.1 che rende l’esperienza coinvolgente e appagante. I rumori di fondo, soprattutto del mare che sferza costantemente l’isola, si distinguono nettamente e creano un’ottima atmosfera per questo thriller britannico. I sottotitoli, così come il menù, sono esclusivamente in lingua italiana.

EXTRA

Sedici minuti abbondanti di making of del film riempiono la casella dei contenuti speciali (se non consideriamo i 2 minuti del trailer originale proposti). Con interviste ai tre protagonisti, al regista e al produttore, l’extra chiarisce molti punti a livello di trama e personaggi e può rappresentare un ottima fonte di approfondimento per chi volesse andare a fondo in un thriller che può spiazzare in più, nella sua ambiguità.

  • Making of (16:57)
  • Trailer (2:00)
Critico cinematografico, giurista e speaker. Classe '94, nato insieme a Dookie, Forrest Gump, Pulp Fiction e Le Ali della Libertà, ma con il cuore a Juno.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com