“Headshot”, le arti marziali indonesiane arrivano in Blu-ray con Koch Media

Homevideo

Iko Uwais è un uomo senza nome, risvegliatosi in ospedale in seguito ad un grave trauma cranico rimediato in uno scontro in prigione. Non ricordando nulla su di sè o su cosa gli sia accaduto, assistito da Ailin, studentessa di medicina, si metterà alla ricerca del suo passato e della sua memoria. Scoprirà, affrontando numerosi nemici dopo il rapimento di Ailin, che la sua storia è più oscura di quanto immagina.

Disponibile dal 6 luglio in DVD e Blu-ray negli store fisici e digitali, Headshot rappresenta un altro dei prodotti direct-to-video Koch Media. Il film non è infatti transitato nelle sale italiane, pur essendo stato incluso nella prestigiosa selezione dei film in concorso al Toronto International Film Festival (TIFF).

Il prodotto si presenta in una semplice amaray impreziosita da un artwork interno raffigurante Ailin ed il disco serigrafato con la locandina del film. Anche in questo caso il supporto è un BD-50 a doppio strato, che permette un bitrate soddisfacente e l’inserimento di alcune scene tagliate tra gli extra.

VIDEO

Il comparto video è ottimo: buonissima qualità dell’immagine (sempre un 1080p Full HD anamorfico), ottimo livello dei neri. Il Jason Bourne indonesiano non delude nemmeno sul piano dell’azione: regia ballerina, arti marziali e combattimenti animano un film fortemente dinamico. Non mancano esagerazioni tipiche del genere o scelte stilistiche surreali da cui una produzione simile non può assolutamente prescindere. I palati più fini faranno fatica a digerire alcune scelte relative agli effetti speciali, soprattutto in relazione al frequente utilizzo di cavi. E’ presente una leggera grana su scene a fondo scuro.

AUDIO

Ancora una volta Koch Films propone due DTS-HD Master Audio 5.1 di ottimo livello, sia in lingua originale (indonesiano) che in italiano. Il coinvolgimento è buono e non vi è eccessivo distacco fra rumori scenico-ambientali e parlato. I sottotitoli sono presenti nella sola lingua italiana.

EXTRA

Sette minuti di scene tagliate e un trailer da poco più di due minuti rappresentano tutti i contenuti speciali offerti da Headshot. Sarebbe stata interessante un’intervista con i due registi, considerando anche la loro ottima filmografia di genere (Killers, The Raid, per fare un esempio). A chi volesse andar oltre i 118 minuti di visione non resta che godersi appieno il film, magari con un’appassionante visione in lingua originale.

  • Scene tagliate (7:05)
  • Trailer (2:24)
Critico cinematografico, giurista e speaker. Classe '94, nato insieme a Dookie, Forrest Gump, Pulp Fiction e Le Ali della Libertà, ma con il cuore a Juno.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com