Le avventure di Goku e compagni tornano in DVD con Dragon Ball Z Vol. 3

Homevideo

Continua la mastodontica opera iniziata da Koch Media in collaborazione con Yamato Video. Grazie ai diritti acquisiti direttamente dal colosso giapponese Toei Animation, la saga di Dragon Ball Z sta trovando nuova linfa con la mensile pubblicazione di cinque cofanetti in DVD che andranno a coprire tutti gli episodi della saga anime che ha fatto emozionare una generazione.

Dal 20 luglio è disponibile negli store fisici e digitali Dragon Ball Z – Vol. 3, terzo cofanetto in DVD che racchiude gli episodi dal 121 al 180 in 10 dischi. Dopo la saga dei Sayan e quella di Freezer, affrontate nei primi due volumi, il box numero 3 tratta la prima metà della celebre saga di Cell, con Goku e compagni impegnati ad affrontare una delle più grandi minacce che la terra abbia mai visto.

Estremamente curato come i due predecessori, il Vol. 3 contiene oltre 2025 minuti di video tra puntate e contenuti extra, oltre ad un booklet esclusivo (marchio di fabbrica Koch Media anche in altre collane come Midnight Factory) da 32 pagine con la guida completa agli episodi ed una galleria di personaggi.

VIDEO

Trattandosi di master vecchissimi il lavoro di Yamato Video può definirsi più che soddisfacente. Benché esista un master video di Dragon Ball Z completamente restaurato (Dragon Ball Kai), non vi è un corrispettivo doppiaggio italiano. Koch Media ha dunque scelto di utilizzare, per questa edizione, i master originali con il doppiaggio effettuato all’epoca (primi anni 2000) dalla Merak Film e che tanto famose ha reso le voci italiane di Dragon Ball Z nella versione trasmessa da Mediaset nel corso degli anni. Il formato è il classico 1.33.1 in 4:3, visuale “quadrateggiante” tipica dei prodotti di animazione degli anni ’80. La resa, benché lontana dall’HD, è comunque soddisfacente e, grazie anche alla spinta delle TV di ultima generazione, può beneficiare di un’interpolazione dell’immagine capace di rendere gradevole l’esperienza visiva, malgrado si parli comunque di una fonte in SD. Come specificato sul cofanetto stesso e dall’analisi video, l’anime si presenta senza censure. Molti episodi, tra cui alcuni nella stessa saga di Cell, avevano subito forti tagli nella versione proposta da Mediaset per il pubblico: questi tagli sono ora assenti anche in questo Vol. 3 (così come negli altri) permettendo così di apprezzare l’opera di Akira Toriyama nella sua interezza e in versione integrale.

AUDIO

Gli episodi contengono la traccia audio originale giapponese, oltre alla già citata traccia italiana del doppiaggio Merak Film. I sottotitoli sono invece presenti nella sola lingua italiana e presentano talvolta delle imperfezioni (più concettuali che grammaticali). Entrambe le tracce audio sono in Dolby Digital con uscita mono (1.0).

EXTRA

I contenuti speciali si limitano alla presenza della storica sigla italiana (“What’s my destiny Dragon Ball”, interpretata da Giorgio Vanni) e delle sigle originali giapponesi. Presenti inoltre le anticipazioni inedite in TV in versione originale sottotitolate in italiano.

Critico cinematografico, giurista e speaker. Classe '94, nato insieme a Dookie, Forrest Gump, Pulp Fiction e Le Ali della Libertà, ma con il cuore a Juno.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com