Lego Il Signore degli Anelli – La Recensione

lego-lord-of-the-rings

Chi non ha giocato mai una volta coi Lego? Prima ancora dei Bionicle, delle serie a tema, e dei videogiochi dedicati, i lego erano i mattoncini con cui costruire i propri sogni.

Io personalmente ne avevo un bidone pieno di pezzi di tutti i tipi, e non importava se fossero tutti di colori e forme diverse, la fantasia riusciva sempre a trovare un modo di inventare qualcosa di sensato.

I Lego sono come un capo di vestiario nero: stanno bene con tutto, e le simpatiche forme degli omini lego si prestano benissimo per assomigliare a chiunque, quindi è quasi palese che questa duttilità si prestasse per dare corpo ad una versione alternativa di molte saghe di successo cinematografiche.

Batman, Star wars, I pirati dei Caraibi, ed ora anche il Signore degli Anelli sono stati catturati magnificamente nel mondo Lego.

Data la fama mondiale del romanzo e dei film non credo serva che io indichi la trama, ma facciamo comunque un breve accenno ad essa con il trailer del gioco.

GAMEPLAY

Un giorno, uno Hobbit, trovò l'anello...

Il gioco ha dei comandi molto semplici, e si impernia sulle varie capacità personali dei singoli personaggi per risolvere enigmi e prove.

Legolas sarà ovviamente eccelso con l’arco, in grado di camminare in bilico sulle corde e sarà dotato di agilità superiore al resto dei compagni, Gimli potrà spaccare le rocce o le lastre che contengono bonus, oggetti o nascondono aperture, e può essere lanciato contro i bersagli causando ingenti danni, o per raggiungere lastre da spaccare situate in alto, o lanciato a mo di palla tra un compagno e l’altro, Frodo sarà in grado di usare l’anello, di rivelare la presenza di nemici con il suo Pungolo, e illuminare le zone buie dove gli altri personaggi si rifiuteranno di andare se non vi è luce, e così via.

Ogni personaggio ha le proprie peculiarità, e queste andranno combinate sapientemente durante il gioco, che seguirà la storia del film per filo e per segno, e potrete cambiare i vari gruppi in ogni momento, saltando da una parte all’altra della storia.

Vi sono dei blocchi di Mythril da ottenere, con i quali far forgiare degli oggetti speciali che tutti i personaggi possono equipaggiare.

Ad esempio, Sam è l’unico in grado di coltivare le piante e scavare, ma una volta ottenuta la paletta in Mythril, tutti potranno farlo se la equipaggiano.

Un open world che non segue appunto un binario ma vi permette liberamente di scegliere cosa fare dove andare e quando fare tutto ciò, con ampia enfasi all’esplorazione e missioni secondarie.

Il gioco è PIENO di citazioni ed Easter Eggs prese dal mondo di altri film, e potrete inoltre acquistare o sbloccare moltissimi altri personaggi, ognuno con la sua peculiarità!

GRAFICA

Lego-Lord-Of-The-Rings

Realizzata in maniera eccelsa, con addirittura l’effetto lucido e di riflesso dei personaggi, soprattutto nei primi piani.

La versione Lego di un mondo, non era mai stata riprodotta con questa dovizia di particolari: gli sviluppatori si sono superati ancora una volta, soprattutto nel riprodurre in versione Lego spezzoni di filmato originale.

Nelle scene, è sempre presente humor leggero adatto ai più piccini, che riesce a dare sempre un sorriso anche in un momento in cui il film ha un tono serioso, e senza rovinare nulla!

I colori vividi e l’impressione gradevolmente “plasticosa” del mondo, è semplicemente godibile!

SONORO

I dialoghi e le musiche sono presi pari pari dal film, e quindi avrete il massimo da questo punto di vista. Anche le musiche sono quelle originali del film, e sono riprodotte con ottima qualità, così come gli effetti sonori.

GIOCABILITA’

le scene dei film sono riprodotte nei minimi dettagli, e rese giocabili con maestria

le scene dei film sono riprodotte nei minimi dettagli, e rese giocabili con maestria

Perfetta, salvo magari qualche difficoltà ogni tanto nel rimanere su certe piattaforme o durante alcune arrampicate dove con la levetta analogica sembra per assurdo non essere allineata con la visuale.

Ma per il resto è perfetta!

CONCLUSIONE

4 amici ignari del loro destino...

4 amici ignari del loro destino…

Un gioco godibile da giocatori di tutte le età, che segue una storia conosciuta ed apprezzata a livello mondiale da milioni di persone, con la unicità del mondo lego. Un gioco ricco di cose da fare, sotto giochi e sorprese, con la massima libertà di movimento. Risulta tuttavia qualcosa che ha alcune punte di “già visto” se si sono giocati anche gli altri giochi dello stesso brand.

     PRO      CONTRO
  • Divertente
  • Open WorldPieno
  • Trasposizione di una magnifica storia
  • Può non piacere ai puristi della saga
  • Qualcuno può considerarlo “da bambini”

Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com