Francesco Gabbani, Massimo Ranieri, Maurizio Battista e Vittorio Sgarbi al Festival Le Crociere, a Orbetello

Dal 16 al 22 agosto si terrà il Festival Le Crociere, a Orbetello, a Piazza Marinai d’Italia. Ospiti di grande livello, e cioè Francesco Gabbani, Massimo Ranieri, Maurizio Battista e Vittorio Sgarbi.

Si parte il 16 agosto  con Massimo Ranieri con il suo show Sogno o son desto…in viaggio, un titolo provocatorio quanto stimolante, che si tramuta poi in un formidabile inno alla vita. Ideato e scritto assieme a Gualtieto  Peirce, si tratta di un viaggio spettacolare e ilare passando attraverso celebri canzoni, come Vent’anni, Erba di casa mia,  Rose rosse, Perdere l’amore. Ma non sarà solo questione di musica, in quanto Ranieri ci parlerà anche di poesia, da quella di Neruda a quella che sottende a grandi canzoni, di grandissimi interpreti come Tenco, Battisti  Pino Daniele.

Il 17 agosto arriva Vittorio Sgarbi, e il celebre critico d’arte presenterà il suo Caravaggio, che ha portato in tour in ogni parte d’Italia con enorme successo, ma c’è da giurare che Vittorio sotto il solleone sarà ancora più carico per commentare anche fatti attuali, problematiche politiche esociali, italiane e internazionali.

Il 18 agosto si parlerà di tango argentino, poi il 19 agosto arriva il grande comico romano Maurizio Battista, che proporrà il suo spettacolo Che sarà,  il cui titolo prende ispirazione dalla famosa canzone dei Ricchi e Poveri, e lo fa volutamente, per poi affrontare tematiche attuali, problemi vari della quotidianità spicciola, rileggendo scene di vita quotidiana, modi di fare stereotipati o meno, esigenze della gente comune, con una satira a non finire, arguta e intelligente, come Battista da anni ci ha abituati,

Il 22 serata speciale con Francesco Gabbani,  il grande vincitore di Sanremo e che a Orbetello presenterà  il suo Magellano, il nuovo disco per BMG Rights Management (Italy) con la produzione artistica di Luca Chiaravalli. Come dice Gabbani ‘Magellano è un emblema di chi ha il coraggio di spingersi verso l’ignoto’, poi il cantante ha aggiunto ‘E’ anche una sorta di fil rouge tra tutti i brani del disco, non tutti parlano di viaggio  ma probabilmente hanno dei punti di osservazione che potrebbero essere le varie tappe di un viaggio per cercare di analizzare la realtà intorno. e soprattutto  dentro di noi. A livello sonoro mi piace definirlo una sorta di ‘ fritto misto gabbaniano’, i cui ingredienti arrivano dalle collaborazioni con il produttore artistico Luca Chiaravalli, mio fratello  Filippo e del paroliere Fabio Ilaqua’.

L’Assessore al Turismo Ottali e il Sindaco di Orbetello Andrea Casamenti, hanno mostrato grande entusiasmo per l’iniziativa, e in particolare il sindaco ha dichiarato:”Ritorna la collaborazione con Arte Spettacolo che aveva organizzato pet  molti anni il Festival  del Comune di Orbetello e di questo siamo molto soddisfatti perchè può riprendere una felice collaborazione che ha portato tanti risultati positivi in passato’.

Per ingormazioni ulteriori:  [email protected]


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.