Final Fantasy VII Remake passa allo sviluppo interno

Pochi giochi sono attesi come Final Fantasy VII Remake e per garantirne la qualità Square Enix ha deciso di affidare lo sviluppo interamente a team interni.
Il titolo infatti era stato affidato alla CyberConnect2 ma in un recente stream Naoki Hamaguchi (che si occupa di Final Fantasy Mobius) ha dichiarato che mentre in passato lo sviluppo era affidato a studi esterni, l’importanza del prodotto ha spinto la Square Enix a riportare lo sviluppo all’interno della compagnia. In questo modo quindi sarà possibile esercitare un maggiore controllo sulla qualità del prodotto e mantenere una tabella di marcia più efficiente durante lo sviluppo.

Fonte: Polygon


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com