Remix: Cinema, Cultura, Migrazioni, dal 26 al 28 maggio a Roma

Cinema

Al Cinema Kino, a Roma in Via Perugia 34, dal 26 al 28 maggio si terrà la seconda edizione di Remix, con ingresso gratuito per i possessori di tessera ARCI.

Si tratta di una rassegna cinematografica organizzata in collaborazione con il CNR che coniuga  racconto cinematografico e approccio scientifico sul tema delle migrazioni e della convivenza.

Si susseguiranno proiezioni e incontri con registi e ricercatori, con tre documentari che raccontano  le migrazioni da punti di vista inediti.

Il tutto presso il cinema Kino, a  Roma, con un progetto realizzato dal cinema nel quartiere Pigneto, dal Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale, dall’Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee del CNR.

Tra le opere attorno a cui ruotano proiezioni e incontri della rassegna: I Migrati, di Francesco Paolucci, En tierra extraña, di Iciar Bollaín, Sponde. Nel sicuro sole del nord,  di Irene Dionisio.

Si tratta di tre documentari che raccontano la percezione e il vissuto delle migrazioni da parte di persone comuni e che si tramutano in tre occasioni di riflessione sui temi del viaggio e della mobilità umana,

Venerdì 26 maggio alle ore 20, 30 si terrà  la proiezione de I Migrati, e a seguire  l’incontro con  il regista e con Daniela Di Capua, Direttore del Servizio Centrale SPRAR.

Sabato 27 maggio ore 20, 30 e 22, 30 proiezione de En tierra extraña, che sarà discusso in sala da Iris Martin Peralta  direttore del Festival del cinema spagnolo, e da Maria Eugenia Cadedd, ricercatrice  CNR-ILIESI.

Infine domenica 28 maggio  ore 20, 30 e 22, 30 proiezione di Sponde. Nel sicuro sole del nord, presente la regista.

Il cinema KINO ha creato negli anni  un  marchio riconosciuto nella diffusione del cinema di qualità a livello nazionale e europeo.

La rassegna Remix rientra in un progetto di collaborazione incentrato sulla relazione tra fenomeni migratori e la loro rappresentazione audiovisiva, al fine di esaminare i modi in cui tali fenomeni vengono narrati nella contemporaneità.

Davide Venturini

Comunicazione e informazione soprattutto per Cinema e Spettacolo, ma anche politica, sport e cultura. Si dedica anche alla pittura, con diverse mostre personali. È anche Avvocato nel Tribunale della Sacra Rota (Città del Vaticano) e si occupa di questioni vaticane come giurista. Per contatto: 349-1281303; [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up