I due sviluppatori di Bohemia Interactive tornano a casa

Ivan Buchta e Martin Pezlar, i due sviluppatori di Bohemia Interactive, arrestati in Grecia, sono tornati a casa.

I due erano in custodia da settembre e sono stati liberati e tornati a casa, per rivedere le loro famiglie e i loro amici.  Vaclav Klaus, presidente della Republica Ceca, inviò una lettera a Novembre verso il presidente greco, nella quale richiedeva particolare attenzione sui due programmatori.

” Questo caso è stato molto importante per la Republica Ceca e per me in qualità di presidente. Il destino dei nostri cittadini in qualsiasi parte del mondo è importante per noi.”

I due programmatori sono stati accusati di aver scattato foto su un’installazione militare greca e se ciò dovesse risultare veritiero, rischierebbero fino a 20 anni di carcere.


Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.