Botero: a Roma la mostra evento del maestro colombiano

Eventi Varie

Un artista che non ha bisogno di presentazioni: ecco chi è Botero. La sua visione personale dell’universo femminile ha qualcosa di magico, di unico, non solo per quello che riguarda i semplici canoni estetici, sicuramente molto vicini a quelli degli antichi romani, ma proprio per la diversità di approccio, curioso, mai volgare (nonostante le nudità che nella sua arte sono quasi sempre presenti) e senza malizia.

Al Complesso del Vittoriano (Ala Brasini) in Roma sbarca la mostra evento dedicata al maestro, in occasione dei sui ottanta cinque anni. Il curatore, Rudy Chiappini, assieme al Maestro, presente all’inaugurazione dell’esposizione, con permanenza sino al 27 Agosto, ha introdotto caparbiamente la poetica e l’arte di Botero. Mostra che ospita dentro di sè gioielli preziosi come la Donna seduta (1997), Piero della Francesca (1998), Musici (2008) e sculture come Leda e il cigno (2006) e Ballerini (2012).

Un universo di forme e colori, sensazioni, emozioni così toccanti, preziose, uniche che colgono anima e cuore di chi le guarda, facendolo vibrare. In questa mostra noi siamo le onde del mare, i quadri e le sculture del maestro colombiano gli scogli: per noi è naturale infrangervisi contro. Un’esposizione che rimarrà a lungo nella storia, grazie al Gruppo Arthemisia, da sempre in pole position nel mondo dell’arte tutta e da MondoMostre Skira.

Un plauso va naturalmente all’ambasciata colombiana a Roma, all’Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale e alla Regione Lazio. La mostra di Botero a Roma sarà aperta dal 5 maggio al 27 agosto rispettando i seguenti orari di apertura: da lunedì a giovedì dalle ore 9.30 alle 19.30, il venerdì e sabato dalle ore 9.30 alle 22.00e la domenica dalle ore 9.30 alle 20.30. Sono previste delle aperture straordinarie il 2 giugno dalle 13.30 alle 22.00 e il 29 giugno dalle 9.30 alle 20.30.

Dal 5 Maggio al 27 Agosto 2017 presso il Complesso del Vittoriano – Ala Brasini a Roma.

Info: www.ilvittoriano.com

Stefano Labbia

Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana. Nato nella Capitale d’Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore”, nel 2016 per Casa Editrice Leonida cui è seguita la sua seconda silloge poetica dal titolo “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni). Il suo romanzo “Piccole Vite Infelici” (Elison Publishing) ha vinto il Premio Elison 2017 – miglior romanzo inedito. Nel 2018 uscirà una raccolta di racconti, “Bingo Bongo & altre storie” (Il Faggio Edizioni) e, per LFA Publisher, la sua prima graphic novel da autore e sceneggiatore dal titolo “Killer Loop’S”.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up