Ciao Amore, vado a combattere, dal 20 aprile al cinema e il 18 in anteprima a Sala Biografilm

Cinema

Ciao Amore, vado a combattere, di Simone Manetti, verrà proiettato in anteprima il 18 aprile (ore 21, Milano, Cinema Colosseo, Viale Monte Nero, 84) e sarà una splendida anteprima, in  quanto saranno presenti il regista e la protagonista principale, Chantal Ughi.

Il film uscirà poi in tutte le sale cinematografiche italiane il 20 aprile per I Wonder Pictures.

Si tratta dell’esordio alla regia di Manetti, che lo ricordiamo  come il montatore di La prima cosa bella e di Tatanka.

Le musiche  originali del film sono di Francesco Motta, vincitore del Premio Tenco 2016.

Si tratta di un film documentario basato sulla storia vera di Chantal Ughi, attrice, modella, cantante, che in seguito ad un  momento di forte crisi personale ha trovato nel Muay Thai, la boxe tailandese, un mezzo  per combattere i demoni del proprio passato.

Il film era stato presentato in anteprima italiana a Biografilm Festival-International Celebration of Lives, in occasione del quale ha ricevuto il Best Film Yoga Award/Biografilm Italia, e la Menzione Speciale per la miglior Opera Prima.

Ciao Amore, vado a combattere, ha ottenuto la nomination nella sezione Cinema del Reale ai Nastri d’Argento 2017 e numerosi altri riconoscimenti in svariati festival cinematografici italiani e internazionali

Inserendo il codice CA18PR sul sito www.biografilm.it/fight, sarà possibile ottenere una riduzione sul costo dell’ingresso da 9 a 6 euro.

Ma vediamo più da vicino la trama del film (Italia, Thailandia, 2016).

Uno contro uno, la folla che grida il tuo nome, l’avversario davanti a te. Non c’è scampo, non puoi rimandare, non puoi fuggire, devi affrontarlo una volta per tutte.

Chantal Ughi era una modella, una attrice, una cantante, ma la sua vita apparentemente spensierata nascondeva un passato oscuro. Non bastavano le passerelle, i set cinematografici, i palcoscenici a risolvere quel passato. Ci voleva il ring…

Sarà nel Muay Thai, la boxe tailandese, che Chantal riesce a trovare il modo di affrontare i propri demoni. Trasferitasi in Thailandia, sotto la guida di un maestro locale, si è dedicata al Muay Thai anima e corpo, vincendo ben quattro titoli mondiali. Ma non le basta, c’è ancora qualcosa da sputare fuori, per liberarsi…c’è ancora un’ombra da affrontare, da prendere a calci, precisi e potenti come solo lei sa darne.

Chantal torna quindi sul ring, oggi, per riconquistare la cintura di campionessa del mondo, ma stavolta per vincere davvero dovrà affrontare il più terribile dei nemici: se stessa.

Davide Venturini
Comunicazione e informazione soprattutto per Cinema e Spettacolo, ma anche politica, sport e cultura. Si dedica anche alla pittura, con diverse mostre personali. È anche Avvocato nel Tribunale della Sacra Rota (Città del Vaticano) e si occupa di questioni vaticane come giurista. Per contatto: 349-1281303; [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com