Drago d’Oro 2017: ecco tutti i vincitori

In occasione del festival Let’s Play, si è conclusa l’edizione 2017 del Drago d’Oro, gli Oscar italiani dei videogame. Miglior gioco, Final Fantasy XVultimo capitolo della saga targata Square Enix e Hajime Tabata, che ha ritirato il premio.

The Last Guardian vince il premio come miglior personaggio e miglior colonna sonora, con l’autore Fumito Ueda, e il compositore Tomonobu Kikuchi a ritirare il premio. Il pubblico premia Uncharted 4: Fine di un Ladro come gioco dell’anno, vincendo anche il premio come migliore grafica e miglior gioco d’azione.

Forza Horizon 3 di Microsoft vince il premio come miglior gioco di corse, mentre Blizzard con il suo Overwatch porta a casa il premio miglior gameplay.

Miglior gioco di ruolo va a Dark Souls III. Electronic Arts oltre a vincere  il premio per il gioco più venduto con FIFA, si aggiudica anche quello come miglior sparatutto con Titanfall 2.

Miglior sceneggiatura è andata al titolo indie di Camposanto, Firewatch, miglior platform a Super Mario Run,  miglior gioco sportivo a NBA 2K17 di 2K, che si aggiudica anche il premio come miglior gioco strategico con il suo Civilization VI. Miglior gioco per la famiglia è Lego Dimensions della Warner Bros., che vince anche un premio per il gioco più innovativo con Batman Arkham VR. Migliore applicazione per Pokémon GO e miglior gioco indieInside della Playdead.

Premi tutti made in Italy per Redout di 34BigThings come miglior videogioco italiano, miglior game design per Little Briar Rose della software house Elf Games Works, miglior realizzazione tecnica per Valentino Rossi The Game ed infine miglior realizzazione artistica per The Town of Light di LKA.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.