Recensione – Lawless, violenza e proibizionismo

Cinema Recensioni Cinema 1.0

Nella cornice dell’America primi anni ’30 (tutto basato su una storia vera) un trio di fratelli, circondati dalla fama popolana di essere immortali, è protagonista di una scalata verso il successo, grazie ad una distilleria clandestina ed all’intraprendenza del più piccolo, e incosciente, dei tre (lo riconosciamo daTransofrmers,  interpretato da Shia LaBeouf).

Ma in ogni storia dove c’è un eroe (anche se negativo e fuorilegge come in questo caso), ci dev’essere il cattivo di turno a contrastarlo, e Guy Pierce lo interpreta brillantemente nella parte dell’uomo di legge corrotto, spietato e, diciamocelo, pure un po’ (tanto) sadico.

Gary Oldman appare in poche occasioni, nella parte del “cattivo buono”, e si va ad aggiungere agli altri personaggi di questa pellicola che ospitano in loro piccoli grandi contrasti.

Assistiamo ad un intreccio di primi amori e amori più maturi ma nascosti, violenza, spargimenti di sangue, sparatorie, ingenuità, ancora violenza, faide tra fuorilegge e poliziotti che calcano la mano, un altro po’ di violenza, l’improvviso tramonto di un fruttuoso commercio clandestino, ed un lungo e solitario ponte di legno che segna il passaggio dalla ridente scenografia di campagna, religiosa e puritana per certi versi, dove i tre fratelli svolgono la loro attività, ed il mondo esterno nel quale i frutti del loro commercio vengono portati, ma dal quale permea anche la sterile spregiudicatezza delle grandi città; quest’ultimo sarà anche il luogo dove gli spargimenti di sangue finiranno, proprio lungo la “frontiera”, come a voler lasciare separati i due mondi anche dopo che gli eventi avranno chiuso il cerchio.

La visione risulta forse poco stimolante nelle prime fasi della storia, per poi riprendersi col proseguire della trama, e momenti di cruda violenza (tanti) si alternano ad altri di innocente dolcezza (pochi), rendendo questo film sicuramente inadatto ad un pubblico giovanissimo, non solo per la violenza in sé, ma a mio avviso soprattutto per la necessità di focalizzare la propria attenzione nel seguire lo sviluppo della storia.

Regia: John Hillcoat

Cast: Tom Hardy, Gary Oldman,Guy Pearce, Shia LaBeouf, Mia Wasikowska, Jessica Chastain, Noah Taylor, Lew Temple, Alex Van, Jason Clarke, Bruce McKinnon, Chris McGarry, Dane DeHaan, Randall Franks, Jeff Braun, Joel Rogers, Ron Clinton Smith, Eric Mendenhall, William J. Harrison, Ricky Muse, Darryl Booker, Trevor Alexander Mann, Duncan Nicholson

Genere: drammatico, colore, 120 minuti

Produzione: USA, 2012

Distribuzione: Koch Media

Data di uscita: giovedì 29 novembre 2012

 

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up