Recensione: The Cursed Crusade (PS3)

The Cursed Crusade è il gioco che più mi ha deluso penso dalla nascita dei videogames.

Ho aspettato questo titolo per molto tempo e appena l’ho fatto partire su PS3, ero entusiasta fin da subito però il mio entusiasmo è stato stroncato perchè il gioco non è come lo si vede nei video.

The Cursed Crusade non mi ha divertito, troppi bug, il gioco è troppo lento e ripetitivo, le armi si logorano troppo, non è difficile, pochissimi nemici se non durante la maledizione che sarete attaccati da orde di anime dannate, che però non fanno altro che parte dei soliti soldati da macello…un’altra cosa che mi è dispiaciuta molto è che c’è una sola strada da seguire, il paesaggio in pratica fa solamente da contorno ai combattimenti…penso nessun gioco ha niente da invidiare a The Cursed Crusade…è un vero peccato perchè l’idea è molto buona, ma come sempre si cerca di fare uscire i giochi troppo presto…..io spero vivamente in un sequel fatto meglio, perchè sarebbe veramente triste buttare via un’idea come questa, anche perchè i protagonisti hanno carisma da vendere….se dovessi dare un voto suddiviso tra grafica, longevità e giocabilità darei
GRAFICA: 5  graficamente non è il top, anzi le texture sono molto sottotono, sinceramente non mi è dispiaciuta tanto personalmente
LONGEVITA’: 7  io per concluderlo ci ho messo circa 8 ore, e mi sembra giusto per un hack’n slash
GIOCABILITA’: 3  troppi bug, lento, comandi poco reattivi
Sconsiglio questo gioco a tutti, e se piuttosto volete provarlo consiglio di prenderlo quando sarà a un prezzo inferiore…..non vale 50€.

Deve essere il vostro ultimo pensiero, da recuperare nei periodi estivi dove non esce nulla di interessante.

 

massiccio

 


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.