Resident Evil VII è un reboot? No, secondo Masachika Kawata

Stando alle parole di Masachika Kawata, producer di Resident Evil VII, il gioco non è un reboot della serie, ma bensì l’esatto opposto.

Nonostante il cambio di direzione palese come la visuale in prima persona e un sistema più vicina all’horror psicologico piuttosto che action come gli ultimi capitoli, Resident Evil VII ha una direzione ben precisa che non lo fa essere un reboot.

“La storia e la narrazione sono studiare per dare importanza al numero che segue il nome. Non sarà un caso, vedrete”, ha confermato Kawata. “Si tratta sempre di Resident Evil che poggia le basi sui combattimenti, i puzzle, l’horror e l’esplorazione. Vi sentirete a casa!”

Resident Evil VII arriverà su Xbox One, PlayStation 4 e PC il prossimo 24 gennaio.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.