Un Bacio Experience, progetto contro il bullismo, tra scuola e cinema

Cinema Featured

Un Bacio Experience consiste in 80 matinèe in oltre 70 città italiane, con più di 30.000 studenti coinvolti.  Si tratta di un progetto che si prefigge l’obiettivo di maturare le esperienze raccolte durante la promozione del film “Un Bacio“, di Ivan Cotroneo, in un percorso che dia vita a un processo virtuoso che mette in sinergia cinema e scuola, in cui studenti e insegnanti possono confrontarsi sul bullismo, un fenomeno più  che attuale che tocca da vicino una vasta percentuale di adolescenti del nostro Paese, oltre alla metà di giovani presenti sul territorio nazionale secondo i dati ISTAT.

Le matinèe itineranti proseguiranno sino al 31 gennaio coinvolgendo oltre 8  città italiane, tra cui Roma, Bari, Palermo, Torino Firenze, Milano, Napoli Modena.

Ma sentiamo cosa ha detto il regista del film:“Avere la possibilità di raccontare a così tanti ragazzi la storia di tre coetanei,  parlare con loro, dopo il film  e attraverso il film, di discriminazione e bullismo, di omofobia e inclusione,  del pericolo della violenza e soprattutto dell’importanza di non aver   paura, di non provare mai vergogna, mi rende felice e mi emoziona. Passo dopo passo Un  bacio è diventato un viaggio, un’esperienza di conoscenza e di confronto,  un terreno comune di incontro fra adulti e adolescenti su temi così importanti,  e questo è tutto quello che un autore di storie può desiderare”.

Al sito www.unbacio.it/experience è possibile seguire il tour del progetto, con un  un aggiornamento del calendario delle proiezioni. Poi sull’evento si può andare sul gruppo Facebook Un Bacio experience,  per reportage e commenti.

il Progetto è promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e INDIGO Film, in collaborazione con Lucky Red, Titanusm, Rai Cinema, Agiscuola, con le associazioni che hanno sostenuto il film fin dalla sua uscita., ovvero il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza,  Telefono Azzurro, Arcigay, UNICEF, Adolescente day, MA basta,  Agedo, ma anche Alice nella città, Giffoni, Museo del cinema,Aiace, Mobydick.

Il progetto è a cura di Elisabetta Pieretto.

Davide Venturini
Comunicazione e informazione soprattutto per Cinema e Spettacolo, ma anche politica, sport e cultura. Si dedica anche alla pittura, con diverse mostre personali. È anche Avvocato nel Tribunale della Sacra Rota (Città del Vaticano) e si occupa di questioni vaticane come giurista. Per contatto: 349-1281303; [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com