Livre – Festival dei vini e dei libri indipendenti – Indie is Cool

Varie

Livre è una manifestazione libera in atto a Roma, nei locali di ESC – Atelier autogestito: un Festival libero ed indipendente dedicato al food e al book indie, giovane e frizzante che ha detto, dice e dirà la sua in un mercato della cultura, spesso e volentieri, in cui si punta più sulla quantità che sulla qualità. Qualità che è altissima, negli stand degli Editori presenti a Livre come nelle Aziende vinicole tutte Italiane, giovani e scattanti, che hanno abbracciato la fiera credendo in un progetto di indiscusso valore.

Un elenco delle Case Editrici che potrete trovare in loco? Presto fatto: 66thand2nd, AgenziaX, Alegre, Armillaria, Atmosphere, Beccogiallo, BFS, Casa Usher, ComicOut, Cronopio, Del Vecchio, DeriveApprodi, :duepunti, Edizioni dell’Asino, Eleuthera, Exorma, Fefé, Fila37, Il Sirente, Kalandraka, L’Orma, Laterza, Lavieri, manifestolibri, Manni, Mattioli 1885, Milieu, Mimesis, Minimum Fax, Nero, Nottetempo, NN, Nova Delphi, Ombre corte, Orecchio Acerbo, Quodlibet, Red Star Press, Rogas, Sinnos, Stampa Alternativa, Sur, Voland. Molta la carne al fuoco, insomma, in una manifestazione libera ed indipendente dove al centro vi sono valori, significato e libera scelta dei fruitori, i lettori / consumatori, che, vicini alle Feste hanno l’opportunità di visitare e gustare un po’ di sana indie culture. Tra gli ospiti di questa edizione di Livre vi sono: Militant A, Stefano Liberti, Paolo Virno, Wolf Bukowski, Est Est Est, Kento. Il cartellone del Festival è ricco di presentazioni, degustazioni, reading, musica e performance teatrali. Oltre venti le aziende vinicole in esposizione, pronte a garantire scelta e gusto, tra cui: La Viranda, Curto, Il Bosseto, Manera (Piemonte), Aldrighetti (Veneto), Foffani (Friuli), Pisoni (Trentino), Guicciardini, Terre Apuane, I Botri (Toscana), Trentaquerce (Umbria), Aurora (Marche), Compagnia di Ermes (Lazio), Rasicci (Abruzzo), Ara Jani (Campania), Pantun (Puglia), Altomonte (Calabria), Barraco (Sicilia). Un giro d’Italia tra gusto, colori e cultura a Livre. Livre che ricordiamo essere un festival autofinanziato ed organizzato da Esc Atelier Autogestito, spazio attivo a Roma dal 2004 dove l’indie la fa da padrone, come ingrediente di una sperimentazione culturale della creatività collettiva, figlia, quest’ultima, di un pensiero libero e critico verso il mondo che ci circonda. Manifestazione da non perdere insomma… perché Indie is cool!

Stefano Labbia
Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana. Nato nella Capitale d'Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore”, nel 2016 per Casa Editrice Leonida cui è seguita la sua seconda silloge poetica dal titolo "I Giardini Incantati" (Talos Edizioni), l'anno successivo. Il suo romanzo "Piccole Vite Infelici" (Elison Publishing) ha vinto il Premio Elison 2017 - miglior romanzo inedito. Nel 2018 uscirà una raccolta di racconti, "Bingo Bongo & altre storie" (Il Faggio Edizioni), "Vivo!" (PubMe - Collana "Il Piacere di Scrivere") e per LFA Publisher, la sua prima graphic novel da autore e sceneggiatore dal titolo "Killer Loop'S".

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com