Sing è un cartoon divertente: no stress, pacato e intelligente, come pochi ce ne sono stati, negli ultimi anni. C’era una volta un koala coraggioso… si potrebbe dire. E invece no. C’era una volta un tenero e al contempo saccente koala che da imprenditore teatrale si ritrova a dover organizzare una manifestazione canora. L’ennesima storia di un “loser” (o più di uno, visto la tribù che poi si formerà subito dopo l’incipit) che si prende la rivincita sulle amarezze della vita? Si, ma decisamente con una marcia in più!

Sing le canta e le suona a chi sa cogliere citazioni – che spadroneggiano, come film di genere vuole / richiede – e porta sullo schermo un senso comune di rivalsa che cresce in noi: chi non è mai, suo malgrado, caduto? Sing è qui per portare conforto, e speranza, e musica!

La trama: ambientato in un mondo abitato solo ed esclusivamente da animali, Sing ruota attorno ad un Koala di nome Buster ormai in disgrazia dopo un passato di grandi successi teatrali. Il protagonista è un ottimista e ha un’ultima possibilità per dar vita alla più grande competizione canora del mondo; i concorrenti sono un topolino (doppiata in originale da Seth MacFarlane), una timida elefantina con il terrore del palcoscenico (cui presta la voce Tori Kelly); una maialina che deve tenere a bada 25 figli (doppiati in USA da Reese Witherspoon); un gorilla gangster (con la voce originale di Taron Egerton); ed una porcospina punk-rock (che ha la voce di Scarlett Johansson).

Con le musiche a firma dell’ottimo Joby Talbot (Franklyn, Is Anybody There?, Son of Rambow, Sixty Six, Guida Galattica Per Autostoppisti, Queen’s Park Story) ed una sceneggiatura a firma di Garth Jennings (Guida Galattica Per Autostoppisti, Son of Rambow) – Jennings che cura qui anche la regia – Sing si pone come uno stimolo per grandi e piccoli: c’è sempre tempo, c’è sempre speranza. Bisogna lottare. Crederci. Continuare a provare… A sgomitare contro le avversità. A rialzarsi e a ricominciare. Perché Sing è emozione, ritmo, vita, coraggio, sfogo, ribellione e canto. Voce. E un milione di altre cose. E non potete assolutamente perderle. Perché la vita è adesso. È ora. Lottate e credete. Qualcosa accadrà.

Scheda film

Titolo: Sing
Regia: Garth Jennings
Sceneggiatura: Garth Jennings
Montaggio: Gregory Perler
Musiche: Joby Talbot
Cast: Matthew McConaughey, Seth MacFarlane, Reese Witherspoon, Taron Egerton, Scarlett Johansson
Genere: Animazione , Commedia , Musicale
Durata: 11o′
Produzione: Illumination Entertainment, Universal Picture
Distribuzione: Universal Pictures
Nazione: USA
Uscita: 4/01/17

Stefano Labbia
Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana. Nato nella Capitale d'Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore”, nel 2016 per Casa Editrice Leonida cui è seguita la sua seconda silloge poetica dal titolo "I Giardini Incantati" (Talos Edizioni), l'anno successivo. Il suo romanzo "Piccole Vite Infelici" (Elison Publishing) ha vinto il Premio Elison 2017 - miglior romanzo inedito. Nel 2018 uscirà una raccolta di racconti, "Bingo Bongo & altre storie" (Il Faggio Edizioni), "Vivo!" (PubMe - Collana "Il Piacere di Scrivere") e per LFA Publisher, la sua prima graphic novel da autore e sceneggiatore dal titolo "Killer Loop'S".

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com