Intervista a Echo Kellum: “‘Arrow’? Mi hanno accolto tutti subito molto bene”

Cinema Interviste

Evviva i supereroi. E’ questo il grido che ormai da un paio di anni a questa parte ha invaso le sale dei cinema e le televisioni di ogni paese del mondo, con gli eroi dei fumetti che hanno trovato una nuova ed incredibile linfa vitale che li hanno portati ad essere tra i prodotti cinematografici e televisivi più venduti del recente passato. Se al cinema però c’è una continua battaglia di nuovi personaggi e nuove uscite, in TV viene – come in ogni cosa – premiata la costanza e il legame che, stagione dopo stagione, si crea con i fan. E probabilmente una delle serie, tra quelle più recenti, che ha fatto un po’ da apripista per tutte quelle incentrate sul mondo degli eroi dei fumetti è ‘Arrow‘, show che narra le vicende di Freccia Verde, eroe di casa DC interpretando magistralmente da Stephen Amell. Da molti anni a questa parte ‘Arrow’ è ormai uno degli show di punta del canale americano CW e anche in Italia ha raggiunto una fama e una notorietà che lo porta ad essere tra le serie più seguite del paese. Ma ‘Arrow’ non è solo Stephen Amell. Nel corso delle sue stagioni infatti sono passati anche numerosi attori che hanno ricoperto ruoli decisamente importanti ai fini della trama. Tra gli ultimi che si sono aggiunti alla schiera dello show c’è anche Echo Kellum.

L’attore statunitense, che vantava già altre esperienze sul piccolo schermo, ha raggiunto grazie al suo personaggio (diventato regular nel corso dell’ultima stagione della serie) la notorietà a livello mondiale. Nello show veste i panni di Curtis Holt che, come il protagonista Oliver Queen, fa anche il vigilante sotto il nome segreto di “Mr. Terrific“. Un personaggio che vanta un carisma e un ruolo molto importante all’interno della storyline di ‘Arrow’ e che è tra i primi personaggi dichiaratamente omosessuali nel vastissimo mondo degli show dedicati al mondo dei comics. ‘Arrow’ però è solo una piccola parte del lavoro dell’artista perché il prossimo anno arriverà nelle sale la commedia ‘Girlfriend’s day’, pellicola che lo vedrà recitare al fianco dell’acclamatissimo Bob Odenkirk (‘Better Call Saul’, ‘Breaking Bad’). Noi di MyReviews abbiamo contattato in esclusiva Echo Kellum per parlare con lui della sua carriera e dei suoi ultimi lavori.

 

Sei entrato a far parte del cast di ‘Arrow’ interpretando Curtis Holt. Come descriveresti il tuo personaggio?
E’ un ragazzo che di giorno è un tecnico mentre di notte è un vigilante che gira con il nome di Mr. Terrific. Curtis lavora tantissimo con molti degli hardware utilizzati per il team ma in generale è una persona molto ottimista, la parte solare del gruppo.

 

E’ un personaggio molto particolare anche perché è uno dei primi personaggi dichiaratamente omosessuale nel panorama delle serie e dei film dedicati al mondo dei fumetti. Cosa ne pensi di ciò?
Credo che sia assolutamente fantastico che un membro della comunità LGBT (“LGBT Community” sta per “Comunità Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender” ndr) venga rappresentato in TV anche in questo genere di Show. Secondo il mio parere abbiamo bisogno di più serie e film in cui si dà spazio a uomini e donne appartenenti a questa comunità o a gente di colore o a gente che ha dei credi religiosi differenti. Sono veramente felice di poter aiutare in questo senso e spero che qualcuno che guarda possa riconoscersi in lui.

 

Quando hai iniziato a lavorare in ‘Arrow’ lo show era già molto famoso. Qual è stata la difficoltà più grande che hai incontrato all’inizio? E quale la cosa invece più bella?
La difficoltà maggiore che ho incontrato è stata la grande voglia di portare nella serie qualcosa di unico e valido. E’ una cosa su cui magari mediti soprattutto all’inizio, ma una volta che ti butti dentro allo show non ci pensi poi più e lavori come sai. La cosa più bella invece è stato il fatto che mi hanno subito accolto tutti molto bene, come se io facessi parte del gruppo sin dal primo giorno. Nessuno si è permesso di trattarmi come se io fossi l’ultimo arrivato, anzi sono stati molto disponibili e aperti nei miei confronti e soprattutto mi hanno dimostrato di essere tutte persone con i piedi per terra.

A proposito di ciò: ti piace lavorare con gli attori che compongono il cast? In particolar modo, che rapporto hai con il protagonista, Stephen Amell?
Adoro lavorare con tutti i membri del cast, perché ognuno di loro è davvero eccezionale e incredibile. Se poi mi parli di Stephen, che dire, lui è il nostro capitano: i toni e il mood del nostro show è fondamentalmente indicato da lui. E’ un grandissimo attore e una gran bella persona. Ha davvero portato lui lo show ad essere quello che è oggi e ha dato tanto per esso sia dentro che fuori il set. E’ una persona fantastica da avere attorno e con cui passare del tempo, sempre amichevole e ho una grandissima ammirazione per Stephen e per tutto ciò che lui fa per la nostra serie.

 

Nel corso della tua carriera hai lavorato per molte serie. Quale genere preferisci però? E c’è attualmente qualche serie TV per cui ti piacerebbe lavorare?
Mi piace parecchio ‘Man Seeking Woman’ e mi piacerebbe tantissimo poter fare da guest star se fosse possibile. Per quanto riguarda il resto, guarda, mi piacerebbe poter lavorare in tutti i tipi di serie. Se però potessi sceglierne una tipologia magari opterei per uno show multi-cam, solo perché sai già com’è organizzata la tua agenda e ti permette di gestirti la tua vita fuori dal set, questa probabilmente sarebbe l’unica ragione che mi spingerebbe a scegliere uno show del genere.

 

Uno dei tuoi progetti prossimi all’uscita è il film ‘Girlfriend’s Day’, una pellicola in cui tra l’altro figura Bob Odenkirk (‘Better Call Saul’). Cosa puoi dirci riguardo questo film e su questo attore?
Lavorare con Bob è stato davvero pazzesco. E’ un genio della commedia e un attore leggendario che è riuscito a costruirsi un grande nome per le sue capacità e per il fatto che ha lavorato nell’industria cinematografica per anni ed è molto bello che finalmente gli vengano riconosciuti i meriti del suo lavoro. Per quanto mi riguarda poter lavorare con lui è stato realizzare un sogno e sono davvero grato per tutti gli insegnamenti che mi ha dato anche solo condividendo il set con lui.
Per quanto riguarda il film parla di uno scrittore che cerca un’altra occasione dalla vita in cerca della gloria lavorativa ormai smarrita mentre cerca anche alla ricerca dell’amore. Io interpreto un amico ed ex collega del personaggio di Bob Odenkirk, che lo aiuta a districarsi tra le cose che gli accadono.

 

E per quanto riguarda invece i tuoi prossimi progetti?
Su questo non posso scendere molto nei dettagli per ora! Ci sono un paio di cose interessanti che stanno bollendo in pentola ma aspettate e vedrete!

 

Foto: Lesley Bryce

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com