Puntuale come ogni anno, Massimo Boldi torna sul grande schermo con il genere che più di tutti lo ha reso popolare, ovvero il cinepanettone di natale. Un natale al sud, diretto dall’esordiente Federico Marsicano, si prefigge il compito di raccontare l’evoluzione dei rapporti amorosi ai tempi del web 2.0, riciclando la classica struttura della commedia degli equivoci e con un cast che ripropone, seppur con alcune sostiuzioni, la formazione originale di Matrimonio al sud, uscito lo scorso anno.

Il buon Massimo Boldi, visibilmente invecchiato dopo ben 24 anni di cinepanettoni sul groppone, veste i panni di Peppino, un carabiniere milanese stereotipato al massimo che, assieme alla moglie Bianca, interpretata dalla bravissima Debora Villa, celebra le festività natalizie, come ogni anno, nella stessa località turistica. Ad inizio film, in una chiesa di un paese di montagna ricolma di neve, i due incontrano, e familiarizzano, con una coppia di coniugi napoletani composta da Ambrogio, un operaio che sogna di diventare un cantante neomelodico, interpretato da Biagio Izzo, e da sua moglie Celeste, interpretata da Barbara Tabita. Tutti e quattro scoprono di essere accomunati dalla condanna di avere i rispettivi figli, Riccardo e Simone, intrappolati in un sito virtuale di nome Cupido 2.0, riferimento non proprio velato a siti per incontri come Tinder e Badoo, ormai celeberrimi.

Preoccupati per questa anomalia, i genitori si adoperano per fare in modo che i ragazzi incontrino finalmente dal vivo le loro compagne virtuali, decidendo di iscriverli, a loro insaputa, ad un meeting per tutti i single d’Italia organizzato al Resort Canne Bianche di Fasano. In questo contesto si inseriscono i due personaggi interpretati dalla splendida Anna Tatangelo, al suo debutto assoluto sul grande schermo, e da Paolo Conticini. Si tratta di due “influencer” molti noti sul web, l’una una fashion blogger di grande richiamo, l’altro un testimonial per alcuni dei più prodotti salutistici, che mirano alla cura ossessiva della propria immagine piuttosto che alle relazioni amorose. Non poteva mancare all’appello, ovviamente, l’ormai onnipresente Enzo Salvi, divenuto un caposaldo dei cinepanettoni e qui nelle vesti di un autista romano in cerca di avventure galanti.

Difficile giudicare un prodotto del genere quando si parte con delle aspettative molto basse. Il genere del cinepanettone è stato ormai etichettato, nel corso degli anni, come una mera operazione commerciale portata a fare cassa, senza badare più di tanto allo stile cinematografico. Questo giudizio si ripercuote, tristemente, anche in questa pellicola che di natalizio ha ben poco se non il titolo, la scena iniziale e quella finale, preceduta da un momento di meta-cinema che stona con l’iter narrativo della pellicola. Davvero un peccato se consideriamo il fatto che la sceneggiatura, di base, fosse un buon punto di partenza ma il prodotto finale va a sgretolarsi dietro una serie di gag trite e ritrite, fortmente ancorate al passato. Sono ormai lontanissimi i tempi di Natale in India e Natale a New York, per citarne alcuni, e proprio per la volontà di raccontare un contrasto generazionale, basato su di un’epoca di intermediazione e strettamente digitalizzata, oltre all’influenza di due youtuber di richiamo sul web, ci si aspettava un senso di comicità meno obsoleto.

In questo film si ride ma i momenti di ilarità sono piuttosto infimi rispetto al vuoto cosmico che permea l’intera pellicola. Lodevole l’interpretazione della bravissima Debora Villa, sempre più figura comica poliedrica, e di un sempreverde Biagio Izzo, ma la sensazione comune è che fino a quando questo genere di pellicole continuerà ad incassare milioni al box office, senza riporre il minimo sforzo, ci si debba aspettare, completamente impassibili, la stessa, canonica, struttura.

 

Scheda Film

Titolo: Un natale al sud
Regia: Federico Marsicano
Sceneggiatura: Paolo Costella, Gianluca Bomprezzi
Cast: Massimo Boldi, Biagio Izzo, Debora Villa, Barbara Tabita, Enzo Slavi, Paolo Conticini, Anna Tatangelo, Riccardo Dose, Simone Paciello, Giulia Penna, Ludovica Bizzaglia
Genere: Commedia
Durata: 90′
Produzione: Idea Cinema, Mari Film
Distribuzione: Medusa Film
Nazione: Italia
Uscita: 1/12/16

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com