Dal 24 novembre al cinema il film Condotta, di Ernesto Daranas

Cinema Featured

Il 24 novembre esce nelle sale cinematografiche italiane il film Condotta, che lo scorso anno ha partecipato a moltissime rassegne cinematografiche di alto livello, proiettato in lingua originale. Ora torna in versione italiana doppiata, distribuito da AHORA Film.

Condotta racconta la vicenda di un piccolo bullo che vive nei sobborghi ďi Cuba, ed è diretto dal noto regista Ernesto Daranas. Il film, già pluripremiato, è stato candidato all Oscar nel 2015 da Cuba come miglior film straniero e nello stesso periodo è stato premiato al Film Festival di New York. Si tratta di un potente affresco sociale che porta nelle sale cinematografiche il tema della scuola, tra insegnamento e didattica tra recupero scolastico e sociale, tra durezza e crudezza denaro esistenza e sopravvivenza.

Nel cast troviamo Alina Rodriguez e Armando Valdese,  che peraltro venne escluso dal Castiglione del film per venirne in seguito scritturato in extremis. Girato a Cuba il film offre uno sguardo intenso e umano sulla durezza della vita in situazioni di grave disagio sociale. Si parla di Calabria,  interpretato da Armando Valdese,  un ragazzo di 11 anni, che vive da solo con la madre etilista e tossicodipendente, interpretata da Yulien Cruz. Per sopravvivere alleva cani da combattimento e il suo background violento si ripercuote notevolmente sulla sua situazione scolastica.  Quando la professoressa Carmela, interpretata da Alagna Rodriguez,  per la quale il ragazzino nutre affetto e profondo rigetto, si ammala, viene rimpiazzata da una supplente, interpretata fa Mariella Cejas! Incapace di gestire il ragazzo, lo manda in una scuola per ragazzi disagiati,  in stile con le nostre classi differenziali.  Ma al suo rientro Carmela si oppone a tale provvedimento oltre ad altre iniziative prese dalla supplente. Il soggetto del film è scritto dallo stesso regista.

Davide Venturini
Comunicazione e informazione soprattutto per Cinema e Spettacolo, ma anche politica, sport e cultura. Si dedica anche alla pittura, con diverse mostre personali. È anche Avvocato nel Tribunale della Sacra Rota (Città del Vaticano) e si occupa di questioni vaticane come giurista. Per contatto: 349-1281303; [email protected]

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com