Revelation Online – Anteprima

Videogiochi

Grazie a MyCom, il publisher che si occuperà di distribuire il gioco in Europa e in Nord America, abbiamo avuto la possibilità di provare in anteprima Revelation Online, un nuovo MMORPG sviluppato dalla software house cinese NetEase Games.

Nonostante si trattasse della prima closed beta europea, abbiamo avuto il piacere di constatare che il gioco è particolarmente stabile, sia a livello di frame al secondo, sia per quanto riguarda i server, che si sono dimostrati sufficientemente veloci, anche nei caricamenti più lunghi.

Vediamo insieme cosa ha da offrire Revelation Online.

Revelation Online Anteprima

Il mondo di Nuanor

In questa sede non parleremo in modo dettagliato della lore di Revelation Online, essenzialmente per due motivi: il primo è che ci riserviamo la facoltà di gustare con calma la quest principale del gioco al lancio; il secondo motivo, che si lega inevitabilmente al primo, è che la traduzione dei testi dei dialoghi (e anche il doppiaggio) è ancora imperfetta, con un inglese contaminato da parole russe e ideogrammi cinesi, che di certo non facilitano la comprensione della trama.

Detto questo, in questa anteprima focalizzeremo la nostra attenzione su due punti fondamentali: l’aspetto puramente grafico e tecnico, facendo rifermento allo stato del gioco in questa closed beta europea; e il gameplay, con uno sguardo a classi e combat system.

Partendo dal primo punto, sarà impossibile non mettere a confronto Revelation Online con Black Desert Online, il capostipite, dal punto di vista grafico, del genere Massive Multiplayer Online. Graficamente, infatti, Revelation Online si difende molto bene: il colpo d’occhio e la draw distance sono estremamente buoni, con scorci visivi di alto livello e suggestivi. Zone costiere, foreste, montagne, città, ogni singola area del gioco propone un impatto visivo in linea con i prodotti asiatici (es. Blade and Soul), ma con una marcia in più: il volo. In Revelation Online si potrà godere di tutto il panorama sottostante grazie al potere del volo, il quale, a sua volta, potrà essere messo in pratica tramite ali enormi che otterremo proseguendo con la quest principale (ovviamente personalizzabili con milioni di skin) o con le più classiche mount, di varia tipologia e natura.

Dieci province e tre grandi città sono visitabili entro i limiti di Nuanor, dove troverete sempre nuove avventure da affrontare. All’interno di ogni grande città si trova un magnifico castello, e sparse in tutto il mondo di gioco, ci sono più di sette fortezze, ognuna caratterizzata da uno stile unico e ispirato alla cultura asiatica. Il mondo di gioco di Revelation Online è sufficientemente ricco e vivido (non ai livelli di Black Desert Online), esplorabile in lungo e in largo senza caricamenti o portali da attraversare (come accade in Guild Wars 2 o Blade and Soul), tranne in casi particolari come i dungeon in solo o in gruppo.

Nonostante Nuanor sia estremamente bella da vedere e da ammirare, a livello puramente tecnico il gioco è ancora uno o due passi indietro rispetto a Black Desert Online. Lo stile, cartoonesco e fumettoso, non solo si manifesta in un cromatismo particolarmente accesso e poco realistico, ma anche in textures e modelli poligonali poco definiti. Questi aspetti tecnici, tuttavia, molto spesso vengono sorvolati grazie ad un impatto visivo ottimo e ad uno comparto artistico ispirato, che vi farà entrare nel cuore il mondo di Nuanor.

Sebbene si parli di closed beta, il gioco presenta alcuni problemi che vogliamo farvi presente: il primo è il nuoto (come sempre l’aspetto che viene curato per ultimo), il quale risulta ancora totalmente fallato dal punto di vista delle animazioni; il secondo è la mappa (tasto M), che risulta scarna rispetto a quella di BDO e soprattutto priva di alcun tipo di tridimensionalità.

Revelation Online

Tanto PvE, molto PvP

Lo sottolineiamo subito: purtroppo, non abbiamo avuto modo di provare a fondo il comparto PvP del gioco, ma scriviamo comunque una bozza delle modalità e delle tipologia di Player vs Player presenti nel gioco. La prima cosa da sottolineare è che il mondo di gioco è Open PvP, il quale si attiva raggiunto il giusto livello e permette di combattere con gli altri giocatori e al fianco dei propri amici. Sarà possibile anche dichiarare guerre personali, ma bisognerà stare attenti al sistema di penalizzazione. Oltre all’Open World PvP, Revelation Online propone i classici Castle Sieges, scontri e assalti alle fortezze nemiche su vasta scala, le Arene, dove è possibile sfidare gli avversari e scalare le classifiche del server, i combattimenti aerei, che grazie alle skill acquisite con le ali vi permetteranno di partecipare a spettacolari combattimenti nel cielo, e infine diverse modalità PvP più classiche, come Cattura la Bandiera, Campi di Combattimento, e speciali zone PvPvE con un gameplay unico e particolareggiato.

Ovviamente faremo un focus approfondito su tutte queste modalità PvP all’uscita del gioco. Adesso passiamo all’aspetto PvE e alle classi disponibili.

Dal punto di vista del combat system, Revelation Online propone tre diversi tipi di approcci: il classico Lock-On Target, tipico degli MMORPG quali Guild Wars 2 o World of Warcraft; il Click-To-Move, che corrisponde a quello degli hack’n slah come Diablo, e infine il Free Aiming, il sistema di puntamento più in voga negli ultimi anni, soprattutto nelle terre del Sol Levante, e che permette un approccio più diretto ed action. Il secondo modello è quello secondo noi più scomodo, soprattutto senza visuale isometrica dall’alto, mentre gli altri due stili risultano ben bilanciati, rispondendo bene ai nostri input. Scegliete secondo i vostri gusti.

Venendo alle classi, siamo costretti a parlarvi prima della personalizzazione del personaggio. Sebbene la closed beta abbia ancora alcune limitazioni sulle razze disponibili, la personalizzazione generale risulta soddisfacente: si potrà modificare a proprio gusto qualsiasi tipo di attributo estetico, ovviamente con qualche limite dovuto anche allo stile più cartoonesco del gioco. Insomma, non aspettatevi l’editor realistico e maestoso di Black Desert Online.Revelation Online Anteprima

Passando alle classi, il gioco offre, per adesso, un parco di 6 classi giocabili, non gender-lock, che vi permetteranno di scegliere “razza” e sesso. Essendo presente una sorta di trinità nel PvE di Revelation Online, divideremo le classi disponibili in off-tank, dps e off-healer. Nel primo gruppo troviamo il Vanguard, una classe pesante dotata di lancia e scudo; nel secondo troviamo il Gunslinger, un pistolero capace di attaccare a distanza con armi da fuoco di vario genere, il Blademaster, un attaccante corpo a corpo caratterizzato dall’utilizzo di due grandi spade, e lo Swordmage, un mago dal potere illimitato che utilizza la magia e le armi evocate potenziate dalla forza degli elementi. Dell’ultimo gruppo fanno parte lo Spiritshaper, l’healer puro, capace di evocare avatar, animali e bestie per aiutare gli alleati in combattimento, e l’Occultist, un classe magica che utilizza la magia nera per attaccare i nemici, infliggendo danni nel tempo e curandosi risucchiando la vita degli avversari. Queste sono le classi disponibili attualmente nella closed beta, ma ovviamente ne verranno aggiunte di nuove nel corso dei prossimi mesi.

Le ultime features che vogliamo affrontare in questa anteprima sono quelle relative al PvE. Revelation Online offre una quest principale guidata che vi porterà ad esplorare tutte le terre di Nuanor alla ricerca di un misterioso artefatto. La main quest, oltre ad essere in alcuni casi molto divertente e affascinante, presenta delle buone cut-scene e diversi Quick Time Event, che non solo spezzano la monotonia, ma rendono il tutto più dinamico e divertente. Le quest secondarie, più classiche nel loro layout, risultano comunque godibili, almeno quelle disponibili nella beta.

Nella closed beta il level cap è settato a 49, mentre quello effettivo sarà il 79. Si potrà livellare grazie all’esperienza ottenuta con il completamento delle quest, oppure affrontando i dungeon in solo o in gruppo. Il gioco propone dungeon da 5 o 10 membri, sufficientemente articolati e divertenti da giocare. Nella versione completa, Revelation Online offrirà la possibilità, ai giocatori che avranno raggiunto il livello massimo, di far valere la loro forza all’interno dei Raid multifase da 20 giocatori. Non mancheranno, inoltre, i Mighty Bosses, bestie potentissime che potranno essere affrontate solo da cospicui gruppi di giocatori.

Per quanto riguarda le statistiche, il gear, le armi, l’equipaggiamento, i gadget e tutto ciò che riguarda l’aspetto strettamente ruolistico del gioco, vi rimandiamo alla recensione completa che arriverà all’uscita ufficiale del gioco sul territorio europeo.Revelation Online Anteprima

Commento Finale

Da quello che abbiamo potuto testare durante questa prima closed beta europea, Revelation Online si è dimostrato un prodotto stabile e ben ottimizzato. Ovviamente, ci sono ancora diversi aspetti su cui lavorare, tra cui il sistema di nuoto, ancora abbozzato, le animazioni, non sempre perfette, e il comparto tecnico, nello specifico textures e modelli poligonali, che sono ancora perfezionabili. 

A favore del titolo di NetEase vanno sicuramente la stabilità dei server, che a noi non hanno mai dato problemi, e gli fps che, tranne in città, risultano quasi sempre ancorati ai 60 frame con dettagli grafici al massimo. 

Per quanto riguarda lore, gameplay, combat system e contenuti end game PvE e PvP, vi rimandiamo alla più completa recensione che arriverà dopo il lancio ufficiale del gioco. Se non avete avuto la possibilità di provare il gioco, vi lasciamo il link al sito ufficiale per restare aggiornati sulle future beta.

Francesco warfra Lorenzoni
Un ragazzo come tanti che vuole trasformare le sue passioni in un lavoro.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com