The Elder Scrolls Online, disponibile One Tamriel per console

Bethesda annuncia oggi che One Tamriel è disponibile per PlayStation 4 e Xbox One. Si tratta di uno degli aggiornamenti gratuiti più significativi per The Elder Scrolls Online.
One Tamriel rivoluziona lo stile di gioco e moltiplica a dismisura la possibilità di scelta e di interazione tra i giocatori eliminando ogni restrizione per quanto riguarda le alleanze e introducendo un enorme contenuto aggiuntivo. L’aggiornamento One Tamriel è già disponibile per PC e Mac dal 18 ottobre.

L’aggiornamento elimina ogni restrizione per la formazione di alleanze, con eccezione per la modalità PvP, lasciando ai giocatori la libertà di formare gruppi con giocatori appartenenti a qualsiasi fazione. Questa modifica rende molto più semplice trovare gruppi di giocatori a cui unirsi per intraprendere missioni, prove ed esplorare dungeon e fa sì che le gilde possano formare gruppi più eterogenei.

Questo aggiornamento include:

  • Modalità duello: i giocatori possono ora battersi in qualsiasi luogo anche al di fuori di Cyrodiil per mettere alla prova le proprie capacità e guadagnarsi il titolo di avventuriero più forte
  • Zone rivoluzionate: tutte le zone di gioco sono state modificate per adattarsi sia a partite individuali che di gruppo, con boss più impegnativi e un livello di difficoltà bilanciato
  • Dungeon: tutti i dungeon potranno essere esplorati sia in modalità normale che veterano, in modo che giocatori di livelli differenti possano giocare insieme affrontando nemici adatti al proprio livello e ottenendo le relative ricompense
  • Craglorn: la gigantesca zona di Craglorn è stata ristrutturata in modo da renderla più giocabile in solitario senza modificare ciò che la rende la location preferita dai gruppi di giocatori
  •  Bottino: il bottino delle varie zone è stato standardizzato come quello dei dungeon, rendendo possibile trovare set specifici in zone specifiche a prescindere dal proprio livello
 the-elder-scrolls-online-one-tamriel

Classe 1983, inizia a videogiocare con Commodore 64, NES e i coin-op nelle sale giochi (di cui sente la mancanza). Da allora non ha mai smesso di menar di pollici sul joypad, seguendo per oltre 20 anni con passione l’industria dei videogame, per poi finire a scriverne su diverse realtà online.
Mastica un po’ ogni genere, ma predilige RPG, action, adventure, picchiaduro e platform.
Amante delle arti marziali, nemico degli estremismi, il suo stato intellettuale ideale prevede riflessioni antropologiche e rutto libero.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up