Dishonored 2: nuovi dettagli sulla narrativa e le missioni

L’mperatrice Emily Kaldwin o il Protettore Reale Corvo Attano? Approccio violento e caotico, furtivo e non letale o una via di mezzo? Dishonored 2 vi permetterà di compiere la scelta che più vi aggrada, ma non solo per quanto riguarda il personaggio utilizzato o il comportamento da tenere nella città di Karnaca, ma anche nelle missioni stesse.

“Volevamo ricreare le classiche missioni di Dishonored, con un luogo ben difeso, un proprio personaggio… una propria natura… e un bersaglio importante”, spiega il direttore creativo Harvey Smith. “Ma volevamo anche sviluppare un tema epico, a livello di narrativa e di meccaniche di gioco, creando ambienti assolutamente memorabili da esplorare”.

Un esempio è il Distretto delle Polveri: non solo dovrete affrontare le occasionali tempeste di polvere, che oscureranno la visuale dei nemici e del vostro personaggio, ma avrete anche due possibili bersagli, con la possibilità di completare le missioni seguendo un approccio letale o non letale.

Ancora, a Villa Meccania, i giocatori dovranno risolvere vari enigmi per aprirsi la strada attraverso un edificio che può letteralmente cambiare la configurazione delle stanze… e persino muoversi attraverso gli spazi tra le pareti. La missione “Una crepa nel muro” permetterà di spostarsi tra due epoche temporali, passando liberamente da una all’altra per raggiungere l’obiettivo. Altre missioni, come, ad esempio, quella del Conservatorio Reale, permetteranno ai giocatori di esplorare un mondo vittoriano alternativo, ambientato nell’impero delle isole.

Come nel primo capitolo, potrete scegliere dove andare e come arrivarci. “In una partita a Dishonored 2, vedrete solo il 20% del gioco, quindi è difficile che due giocatori affrontino lo stesso percorso”, afferma Smith. Ora, con le missioni a tema di Dishonored 2, avrete molte altre opzioni a disposizione: “Ci siamo sforzati per fornire ai giocatori moltissime cose da fare, moltissimi modi per farle e, quindi, moltissime scelte. Ci piacerebbe che i giocatori percepissero tutte le novità proposte in questo secondo capitolo”, conferma il capo progettista dei livelli, Christophe Carrier.

Dishonored 2 arriverà il prossimo 11 novembre su Xbox One, PlayStation 4 e PC.

Personaggio particolare, simpatico e con la curiosità di un gatto. Cresciuto a pane e videogiochi, che ha scoperto nei primi anni di età, si è poi appassionato alla scrittura, alla filosofia e al cinema. Fedele al movimento multipiattaforma, che prima o poi metterà la parola fine alla console war.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up