FeaturedNotizie

Overwatch: Blizzard vuole risolvere i problemi di mira con gli analogici

Una nuova patch è in arrivo per Overwatch, che dovrebbe sensibilmente cambiare l’esperienza di gioco su console, per la precisione dovrebbe essere finalmente risolta l’imprecisione dell’accelerazione con gli analogici.

Il titolo sta per avere un nuovo modo di controllare gli analogici, sarà possibile mantenere il precedente qualora non si sia soddisfatti, ma non verrà settato come predefinito.

La nuova modalità predefinita è la Dual-Zone, nello specifico ecco la spiegazione di Blizzard:

“La maggior parte delle azioni con gli analogici muove con una sensibilità ridotta ed una relativa elevata accelerazione. Alternativamente, quando la levetta va oltre il 10% di questo raggio, si muoverà con un alta sensibilità ed una relativa bassa accelerazione. Questa modalità permetterà una mira più precisa, permettendo ancora ai giocatori di girarsi velocemente.”

Mentre la precedente, conosciuta come Exponential Ramp mode, viene descritta così:

“Quando muoviamo l’analogico fuori dal raggio prestabilito si otterrà un aumento esponenziale della sensibilità. Con un accelerazione che rimarrà relativamente alta.”

La nuova patch introduce questa nuova modalità sul PTR presente su PC, questo perchè le console non hanno la versione testing. La patch note rivela che molti di questi cambiamenti saranno disponibili su PlayStation 4 e Xbox One in una futura patch, precisando che questo cambiamento è specifico per i controller.

E’ sicuramente una buona notizia per i videogiocatori, perchè i loro feedback vengono ascoltati e presi seriamente in considerazione da Blizzard, come certifica questo inserimento; la patch è prevista per la giornata di domani, Martedì, ma non vi è ancora un orario preciso.

Fonte

Mostra tutto

Emanuele Cevoli

Nato nel lontano 1991 nell'irridente cittadina di Riccione, famosa per il mare e la movida, si differenzia sin da subito dalla massa per il suo essere introverso ed affascinato verso un incredibile mondo: I Videogames. Inizia a giocare con il PC ai vari Prince e Lotus fino ad arrivare alla PlayStation 1, la prima vera console casalinga e da quì la sua passione esplode fino ad arrivare ai giorni d'oggi. Oltre ai videogiochi ama gli anime e manga, la cultura giapponese, i giochi di carte fisici e digitali, il mondo fantasy ed il calcio.
Back to top button