Resident Evil 4 HD Ultimate Edition – Recensione

Il terrorismo è ormai un argomento all’ordine del giorno in questi ultimi anni. Radio, televisione e la maggior parte dei media ha almeno un servizio e/o un articolo che ne parla in media tre o quattro volte nell’arco della giornata. Un argomento da discutere con gli amici e sulla rete tra i vari dibattiti che si aprono per le azioni riprovevoli che compiono e, per il loro divertimento, ci mostrano incutendo paura in alcuni e rabbia in altri. Tra le più brutte che possano compiere (oltre ad uccidere persone innocenti ovviamente) è rapire le persone per chiederne il riscatto. Anche nel mondo dei videogiochi, non solo al giorno d’oggi, la guerra fa parte della maggior parte delle storie che ci vengono raccontate dove noi, l’impavido guerriero senza armatura ma dal gran coraggio, ha il compito di sgominare i terroristi, a volte da soli a volte in compagnia, e porre fine alla insulsa guerra che hanno iniziato. Ed oggi voglio parlare di una di queste storie (anche se un po’ vecchiotta ma ci sarà qualcuno tra i lettori che non la conosce ancora no?) : un “guerriero” americano che dovrà da solo sgominare una banda di terroristi per salvare una persona di un certo prestigio… Oggi parleremo di Resident Evil 4 HD Ultimate Edition.

Titolo: Resident Evil 4 HD Ultimate Edition
Sviluppatore: Capcom
Publisher: Capcom
Lingua: Sottotitoli Italiano
Piattaforme: Xbox One, PS4, PC
Prezzo: 19,99 €
Data di Uscita: 31/08/2016

Chi non muore si rivede…

Autunno 2004. Sono passati ben sei anni dall’incidente che ha visto la distruzione dell’intera Raccoon City per colpa degli esperimenti della società Umbrella e lo scioglimento di quest’ultima. Leon Scott Kennedy, uno dei pochi sopravvissuti all’incidente e protagonista di questo capitolo della serie, è diventato ormai un’agente speciale al servizio diretto del Presidente degli Stati Uniti e nel suo primo giorno di lavoro (guarda un po’ che sfiga, visto che è la seconda volta) viene rapita la figlia del Presidente e viene mandato in missione per salvarla. Senza partner e affidandosi solo alle sue capacità e alla sua pistola dovrà compiere questa missione che si rivelerà non facile come credeva. Infatti dovrà fronteggiare il ritorno di una vecchia minaccia in una nuova veste (tranquilli, con me non c’è pericolo di Spoiler!). Riuscirà nel suo intento con il tuo aiuto? Non resta che giocarlo per scoprirlo.

resident_evil_4_hd_ultimate_edition

La storia fino ad oggi…

Resident Evil 4 HD Ultimate Edition ha seguito la “cresta dell’onda” di questo fenomeno che molte case videoludiche stanno cavalcando negli ultimi anni per la felicità di molti fan delle vecchie serie a cui sono molto affezionati, ovvero “rimasterizzare” con una grafica e una qualità migliore un gioco uscito molti anni fa e per altre console (in questo caso Resident Evil 4 è uscito nel 2005). La Capcom in questa metà dell’anno ha riportato alla luce, oltre al quarto capitolo di cui stiamo parlando ora, anche il quinto e il sesto capitolo della saga principale facendo felici molti fan e tristi molti di più. Resident Evil 4 è stato uno dei capitoli più discussi della serie principale perché è il primo che si differenzia dal genere a cui tutti i suoi fan erano abituati a giocare. Abbandonando la componente horror (ma non troppo) e aggiungendo il genere action, esso è il “prototipo” di un esperimento che ha avuto successo solo per metà, perché la maggior parte dei fan non è stata contenta di questa aggiunta ma le vendite sono state proficue lo stesso, ed è poi continuato con gli altri capitoli della saga principale e non. Colpi di grazia e la possibilità di colpire alla testa, zombie “aggiornati”, l’introduzione di un partner e l’aggiunta dei ripari hanno dato una nuova ventata d’innovazione alla saga che, ahimè con mio rammarico oso dire, non è stata ben vista da tutti gli utenti… ma si sa… il rovescio della medaglia c’è sempre. Anche se alcuni non lo vedono di buon occhio, Resident Evil 4 è stato uno dei capitoli più rivoluzionari della saga con il passaggio dal genere horror puro al genere horror/action tanto da meritarsi due remaster (la prima per Xbox 360 e PS3, la seconda per Xbox One e PS4) al seguito dei suoi “fratelli” più grandi (Resident Evil 1 e 0) e dei più piccoli (Resident Evil 5 e 6), ed i suoi dati di vendita dimostrano che è stato apprezzato dal popolo nel bene e nel male.

resident_evil_4_hd_ultimate_edition

Remaster… in meglio?

Anche se, come ho ripetuto molte volte, questo capitolo è stato al suo tempo una ventata d’innovazione non è detto che questa remaster lo sia. Non fraintendetemi… la storia del gioco è bella e, ovviamente, non può essere distorta e distaccarsi dalla sua precedente vita… infatti non mi riferisco a quello, ma andiamo per ordine. Parliamo innanzitutto della grafica del gioco. Lo so che la grafica non è importante, ma quando è una remaster da 1080p con 60 framerate al secondo… lasciatemi dire che sembra quasi invariata rispetto alla vecchia versione. Non sembra che i grafici abbiano dato abbastanza cure ed attenzioni a questo capitolo ma, hanno semplicemente preso il gioco dalla vecchia versione e passato alla nuova versione per la current-gen. Tutto qui. La nuova risoluzione sicuramente da più fluidità al tutto, ma vedere texture vecchiotte fa sicuramente storcere il naso. Indubbiamente quando è uscito ai suoi tempi la grafica era spettacolare, ma un minimo d’impegno in più potevano anche mettercelo no? Comunque non è un vero e proprio pugno nell’occhio e non impedisce alla voglia di giocarlo di farsi viva, ovviamente. Il comparto sonoro non è cambiato di una virgola e riesce ancora nel suo lavoro di accompagnamento e , a volte, metterti ansia avvisandoti dei nemici imminenti. Ed ora arriviamo all’ultimo punto… i nemici! Con questo capitolo si passa dai classici zombie lenti e propensi alle abbuffate con gli amici, a esseri umani schiavizzati dal parassita al loro interno che li comanda a bacchetta… ovvero le Plagas. Con questo “upgrade” i nostri nemici sono molto più veloci e riescono ad usare armi, oggetti del mondo circostante (come le scale per farci sorprese poco gradite alla finestra) e possono attaccarci in gruppo… o con un camion per investirci, ma sono dettagli di “poco conto”.

resident_evil_4_hd_ultimate_edition

In Conclusione

Resident Evil 4 HD Ultimate Edition è ancora una chicca che risplende tra tanti e valenti titoli e serie videoludiche, ed è sempre un piacere giocarci. Il lavoro fatto poteva essere migliorato e non di poco, ma ormai il “danno” è fatto e non ci resta che godercelo appieno con quello che ci offre. Stesso discorso possiamo farlo per i contenuti, che non hanno nessuna aggiunta in più. Nel complesso è ancora il capolavoro che tutti ricordiamo e a cui molti di noi sono rimasti affezionati. Ve lo consiglio caldamente di comprarlo anche perché, 20 € li vale tutti per quello che offre.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.