TaorminaFilmFest 2016: Jeremy Renner, “Amo interpretare Occhio di Falco”

Cinema Featured TaorminaFilmFest

I cinecomics sono forse il fenomeno cinematografico piu’ importante degli ultimi anni. A Taormina arriva anche uno dei protagonisti di questo genere, Jeremy Renner, interprete di Occhio di Falco nella saga di ‘The Avengers‘ oltre che protagonista di tantissime altre pellicole made in Hollywood.

“So che pensate tutti che sia un mestiere figo ma è un lavoro che richiede tanto nella vita quindi vi do un consiglio: scegliete altro! – spiega Renner ridendo – A parte gli scherzi, sceglietelo solo se è la vostra vera grande passione, per me è così e ovviamente sono una persona molto fortunata”.

Si parla poi ovviamente del suo ruolo nei film Marvel visto che ormai ha legato indissolubilmente il suo volto a quello del personaggio di Occhio di Falco: “Preferisco interpretare lui piuttosto che un supereroe con superpoteri perché fondamentalmente Clint è molto legato a questioni familiari e personali ed è quasi una persona comune. I miei colleghi Avengers parlano bene di me? Beh, perché li ho corrotti (ride ndr). Scherzi a parte, il rapporto umano è la cosa che mi piace di piu’ quando sono sul set, perché è questo che rende l’esperienza speciale. E sono fortunato a lavorare nell’universo Marvel perché ho incontrato persone straordinarie e man mano che la nostra famiglia si sta allargando ci divertiamo sempre di piu’. Robert Downey Jr? Non posso dirvi la cosa piu’ divertente che mi è successa con lui, ho promesso, però ogni giorno è davvero bellissimo su quel set”.

Non solo Marvel però perché Jeremy Renner ha partecipato a numerosi film tra cui anche i pluri-premiati ‘The Hurt Locker’ e ‘The Town’: “Sul set di ‘The Hurt Locker’ vedevo poco la Bigelow sul set perché era girato in stile documentaristico. Ci dava le disposizioni la mattina e poi giravamo. E’ stata bravissima e mi ha veramente permesso di prendere su di me il carico di questo personaggio mettendoci tutto quello che volevo metterci e portandolo anche dentro la mia testa e il mio cuore. Per quanto riguarda Ben Affleck in ‘The Town’, era l’attore protagonista quindi lo vedevo piu’ in veste di attore che regista. Quello che vi posso dire però è che è veramente fenomenale, sia come interprete che come regista. In quel film poi ricordo che mi diede tanta libertà su come interpretare il mio personaggio”.

Qualche altra battuta sul suo modo di intendere il lavoro per finire: “Quando scelgo un ruolo quello che mi deve colpire è la storia: deve essere una storia su cui posso lavorare, che deve tirare fuori il meglio di me. Le scene di azione? Spesso non uso controfigure e in certi periodi mi alleno anche 8 ore al giorno per stare in forma. Certo, poi quando vengo qui e mi fate mangiare pizze e granite perdo tutto il lavoro fatto!”.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up