Friend Request – La morte ha il tuo profilo – Recensione

Cinema Recensioni 1.0 Recensioni Cinema 1.0

Laura Woodson (Alycia Debnam-Carey) è una bella, giovane e amata studentessa. La sua vita sembra perfetta, dallo studio alle relazioni sentimentali fino alla famiglia, oltre ad essere una ragazza popolare e piuttosto social con più di 800 amici su Facebook. Curiosa di fare la conoscenza della nuova arrivata in college, Marina (Liesl Ahlers), accetta la sua richiesta d’amicizia ma è ben presto spaventata dai comportamenti ossessivi ed inquietanti della ragazza, tanto da decidere di rimuoverla dai suoi contatti di Facebook. Non sa ancora che si pentirà per sempre di questo gesto.

57389b44a58d0

I social-horror potrebbero effettivamente essere il futuro del genere, almeno in una delle sue varianti. Dopo l’esperimento di Unfriended, pellicola che prendeva spunto da Skype, un altro mezzo social benché riservato alla mera comunicazione, l’attenzione si sposta adesso sull’arcinoto social network di Mark Zuckerberg, Facebook. Reclutata una serie di protagonisti direttamente dal mondo del intrattenimento giovanile, capitanati da Alycia Debnam-Carey, a lungo star di The 100, post-apocalittica serie di successo targata CW, e William Moseley, protagonista dei lungometraggi su Le Cronache di Narnia, si cerca di creare un cast dinamico e vicino ad un target fresco di spettatori poiché fresco è il tema stesso del film: Facebook e le sue richieste d’amicizia.

Friend Request – La morte ha il tuo profilo è infatti un’opera ibrida, oscillante fra il thriller e l’horror alla ricerca del compromesso fra l’action, l’indagine e, ovviamente, l’orrore. Partendo da una trama solida basata sul successo, sull’immagine sociale e sulla reputazione virtuale, si costruiscono gli sviluppi interessanti sui pericoli dei social stessi: chiunque può nascondersi dietro un profilo online apparentemente innocuo. Dopo una parte introduttiva che attraverso il flashback crea un discreto dinamismo nella prima fase del racconto, le vicende si raccordano con il presente per narrare la vendetta social di Marina, capace di sfruttare le debolezze e, al tempo stesso, le inquietanti funzionalità che un mezzo come Facebook può offrire. Così come Laura aveva rimosso l’unica amicizia di Marina, lasciandola con 0 amici, allo stesso modo quest’ultima vorrà farla pagare alla ragazza più popolare della scuola, facendole sperimentare nel modo più crudele possibile cosa si provi ad essere davvero soli.

Con un mix di esoterismo, stregoneria e negromanzia Friend Request sonda l’occulto ed il mistico per creare terrore nello spettatore. Ci riesce offrendo alcuni jumpscare azzeccati ed una serie di uccisioni back to back sempre connotate dall’aspetto social e controproducenti per l’immagine sociale di Laura. Il film si fa rapidamente sanguinario con l’escalation di violenza che offre, ma non ci si limita a questo. In qualche modo si cerca di accostare una parte investigativa alla mera componente thriller-horror, il che fa apprezzare in modo particolare una sfumatura “reazionaria” del film, affiancando Kobe (Connor Paolo, pescato da un’altra serie giovanile come Gossip Girl) a Laura nella disperata ricerca della vera identità di Marina e della sua tenebrosa storia.

Di fronte ad uno sviluppo dunque piuttosto lineare (il film arriva con una struttura ripetitiva alla fase finale) Friend Request fa dei suoi punti di forza i retroscena e il background  narrativo in cui è ambientato. In quella che sembra una caccia alle streghe ai tempi di internet vengono a galla temi interessanti, trattati anche in un modo piuttosto serio. Con un finale inaspettato che inevitabilmente stupisce in positivo lo spettatore, si propone un prodotto che sa intrattenere e far riflettere sugli orrori del web e sui terribili segreti che si possono nascondere sotto la superficiale coltre su cui navighiamo ogni giorno.

 

Scheda film

Titolo: Friend Request – La morte ha il tuo profilo
Regia: Simon Verhoeven
Sceneggiatura: Matthew Ballen, Philip Koch, Simon Verhoeven
Cast : Alycia Debnam-Carey, William Moseley, Connor Paolo, Brit Morgan, Brooke Markham, Sean Marquette, Liesl Ahers
Genere: Thriller, Horror
Durata: 92′
Produzione: Wiedemann & Berg Film, SevenPictures Film, Two Oceans Productions
Distribuzione: Adler Entertainment
Nazione: Germania
Uscita: 8/6/16

Critico cinematografico, giurista e speaker. Classe '94, nato insieme a Dookie, Forrest Gump, Pulp Fiction e Le Ali della Libertà, ma con il cuore a Juno.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com