PlayStation 4 NEO e Xbox Scorpio sono il fallimento della community videoludica

Inutile girarci intorno o parlare per mezze misure: le nuove console più potenti a poco più di tre anni dall’uscita di PS4 e Xbox One, sono ormai realtà, anche se in maniera del tutto ufficiosa. Con il titolo può sembrare un discorso rude e cattivo, alquanto oltraggioso contro un sistema che è in continuo avanzamento tecnologico, eppure è il pensiero della maggior parte dei giocatori, o almeno da quello che si vede tra sondaggi e forum. C’è realmente bisogno di una nuova console PlayStation o Xbox, ora?

La mia risposta è no. Attenzione, l’articolo sarà basato principalmente sulle mie personali idee e cercherò di usare un linguaggio più vicino ad una chiacchierata da blog che un articolo professionale. Questo per aprire un dialogo con il lettore e scambiare idee su quella che sarà, da qui a poco, la “New Old-gen”.

Sicuramente le due compagini non hanno un hardware da far gridare al miracolo, anzi. Possiamo dire che queste console non sono potentissime, ma nemmeno così oscene considerando il prezzo. Riflettendo sulla questione tecnica (argomento più in voga in questa generazione) e sulla struttura di alcuni videogiochi, si ha a che fare con una serie di discrepanze e incoerenze. The Witcher 3: Wild Hunt, Quantum Break e Uncharted 4: Fine di un Ladro, tre nomi importanti per spiegare. Tre giochi che sono incredibilmente validi sotto il profilo tecnico: Quantum Break su Xbox One è un gioiellino assieme a Ryse: Son of Rome e altri, mentre Uncharted 4: Fine di un Ladro è sicuramente il gioco graficamente e tecnicamente più appagante su PlayStation 4, oltre a The Order: 1886 e altri. Togliendo i difetti e/o pregi di questi titoli, c’è anche The Witcher 3: Wild Hunt che è uscito su tutte e tre le piattaforme più gettonate.

Il gioco dello strigo sviluppato dai talentuosi CD Projekt RED mostra i muscoli delle due console sopraindicate: i problemi non sono mancati, assolutamente, ma sono state poi sistemati e ora il gioco è perfettamente godibile. In realtà no, non va bene comunque. Perché, mai come questa generazione, la risoluzione, il frame-rate e bla bla bla sono le cose più importanti. Digital Foundry era decisamente meno mainstream, mentre ora è uno dei siti più cliccati in rete, e questo la dice lunga. A conti fatti, The Witcher 3 su Xbox One e PS4 è un gioco comunque incredibile che non si discosta poi così tanto dalla versione PC. Il confronto non regge, ovviamente, soprattutto sulle configurazioni ultra che fanno girare il gioco in 4k o a 60fps, cosa che a stento fanno le console, ma con la metà dei frame. Ma consideriamo che un PC con configurazione Ultra costa due o tre volte PS4 e Xbox One.

maxresdefault

Ecco perché la nascita dell’idea da parte di Sony e Microsoft di proporre, già per il 2017 una console più potente, chi solo leggermente e chi invece molto di più, risulta poi incoerente. Saranno le vendite? PS4 fa strage di record giorno dopo giorno, mentre Xbox One dalla sua ha comunque una linea migliore di Xbox 360 a suo tempo, che ricordiamo ha venduto comunque abbastanza e fatto il suo mercato. Alla fine siamo noi a voler vedere una gara, ma loro no. Va bene che la “maggior potenza” ha aiutato PS4, ma ciononostante Xbox One ha superato le 20 milioni di console vendute e fa il suo di mercato, comunque roseo e pieno di potenziali clienti. PS4 ha recentemente tagliato il traguardo delle 40 milioni di console, invece. Di cosa parliamo, quindi? Del fallimento. La sconfitta del videogiocatore, e la colpa è attribuibile soltanto a noi stessi. Abbiamo dato adito a troppe questioni tecniche e abbiamo mostrato il “rosicamento” generale nei confronti dei giochi sviluppati – quelli che funzionano bene – su PC. Eppure continuo a non vedere quelle differenze da portare i due colossi, che comunque vendono tantissimo, a pensare a nuove console.

Voglio un gioco sempre al top e al massimo processo tecnologico? Scelgo il PC, non una console. Se sono un “consolaro” non posso lamentarmi per The Witcher 3: Wild Hunt in 4k e 60fps, quando su console risulta giocabilissimo a 1080p e 30fps. Ripeto: di cosa parliamo? Qual è, a tal punto, il motivo che spinge Sony e Microsoft a portare sul mercato nuove console più potenti di quelle che già abbiamo? La richiesta. Sì, perché il mercato console l’hanno cambiato i giocatori accettando tutto quello che si rifila. Stiamo sempre a lamentarci delle performance, dei tempi di caricamento, dei 900p su Xbox One o del frame-rate a 29fps su PS4 e quindi, i due colossi, hanno ben pensato di accontentare i giocatori e portare maggior potenza. Microsoft, addirittura, parlava di console modulare, così da aggiornarla e migliorarla col tempo. A conti fatti, questo, però, suona un po’ come il funerale delle console, la morte dell’idea di console e della continua forma di qualità/prezzo che le contraddistingue.

Quello che si vede oggi è lo “smartphonizzare” le console (passatemi il termine appena inventato) e non credo sia facilmente attribuibile alla categoria appartenente. Xbox 360 e PS3 sono durate 10 anni e, fino alla fine, hanno sfornato capolavori o giochi degni di nota, mentre PS4 e Xbox One sono ancora all’inizio e hanno fatto ben poco sotto questo aspetto. Oggi i tempi però sono cambiati, ormai i giochi sono divisi in dieci parti per essere completi e dobbiamo pagare Season Pass ulteriori per avere il gioco nella sua completezza. Forse in realtà il cambiamento è già in atto da qualche tempo, ma noi ce ne stiamo rendendo conto solo ora e con un po’ di timore. Siamo esseri umani e il cambiamento, soprattutto nelle cose a cui più teniamo, ci turba. Prima o poi arriveranno degli aggiornamenti hardware per le console, dobbiamo metterci semplicemente nell’ordine delle idee che, come succede per gli smartphone, anche i nostri monoliti dovranno essere cambiati con un prodotto migliore in un tempo relativamente più stretto di prima, ma è davvero questo il momento giusto? Durante una generazione in corso?

Ai posteri, l’ardua sentenza.


5 Comments

  1. Avatar paolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com