Notizie

Homefront: The Revolution disponibile questa settimana

Deep Silver e Dambuster Studios annunciano che il loro nuovo first person shooter Homefront: The Revolution sarà disponibile questa settimana.

Disponibile il 17 Maggio in America ed il 20 Maggio nel resto del mondo, i giocatori potranno immergersi in questa storia unica e realistica vestendo i panni di un leader della resistenza al comando di un gruppo di ribelli determinati per liberare Philadelphia oppressa.

Homefront The Revolution Guerrilla Warfare 101

L’Expansion Pass di Homefront: The Revolution include l’accesso a tutte e tre le espansioni della campagna single player e sblocca dei bonus esclusivi da utilizzare nella modalità cooperativa online, la Resistance Mode.
Arriveranno nel 2016, The Voice of Freedom e Aftermath che aggiungeranno entrambe nuovi distretti e ore di contenuti per la modalità single-player che completeranno la campagna di 30 ore.  
Un’espansione più vasta – Beyond the Walls – seguirà nel 2017, saranno presto disponibili ulteriori dettagli.

I possessori dell’Expansion Pass potranno beneficiare nella Resistance Mode di:

  • ‘Supply Line’ che dà il diritto ai giocatori di ricevere una cassa della resistenza ogni settimana, soltanto accedendo alla Resistance Mode
  • ‘The Right Kind of School’ sblocca tre nuovi background per il tuo personaggio nella Resistance Mode: ‘ATF Agent’, ‘G-Man’ e ‘U.S. Marshall’

L’esperienza cooperativa di Homefront attraverso la Resistance Mode sarà lanciata con 6 Missioni, ne verranno aggiunte di nuove a giugno. Tutte le missioni della Resistance Mode sono gratuite e Dambuster Studios si impegnano a fornire la massima qualità per I nuovi contenuti e i nuovi aggiornamenti senza aggiungere costi extra.
Dato che il numero di missioni disponibili al lancio è inferiore rispetto a quanto era stato promesso dallo studio, l’opzione di acquistare casse della resistenza è stata disabilitata.

Mostra tutto

Marco Patrizi

Classe 1983, inizia a videogiocare con Commodore 64, NES e i coin-op nelle sale giochi (di cui sente la mancanza). Da allora non ha mai smesso di menar di pollici sul joypad, seguendo per oltre 20 anni con passione l'industria dei videogame, per poi finire a scriverne su diverse realtà online. Mastica un po' ogni genere, ma predilige RPG, action, adventure, picchiaduro e platform. Amante delle arti marziali, nemico degli estremismi, il suo stato intellettuale ideale prevede riflessioni antropologiche e rutto libero.
Back to top button