Notizie

Valentino Rossi The Game – MotoRanch Trailer

Milestone ha rilasciato un video dedicato all’esclusivo MotoRanch VR46, per la prima volta in assoluto incluso in un videogioco di corse.

Le colline e le valli di Tavullia, immerse in uno splendido ambiente naturalistico e carico di energia fanno da contorno all’esclusivo MotoRanch VR46, che per la prima volta in assoluto apre le sue porte a tutti i giocatori del mondo. Il MotoRanch rappresenta il campo di allenamento di Valentino Rossi e dei piloti della VR46 Riders Academy e si compone di diversi tracciati, dove poter praticare una delle discipline più avvincenti di sempre come il Flat Track. All’interno di un tracciato, creato appositamente, 12 piloti si sfidano con moto – chiamate appunto Flat Track Bike – utilizzando una tecnica in curva di scivolata con piede in appoggio – che si rifà a quelle già viste nel Motocross e nel Supermotard – ma che si distacca per la tipologia di terreno e di approccio. Sono l’abilità del pilota, il tipo di terreno – che varia in funzione della stagione primaverile/autunnale – e le condizioni climatiche a determinare l’esito della gara.

Tutti questi elementi saranno inclusi all’interno di Valentino Rossi The Game dove sarà possibile gareggiare in 4 tipologie di competizioni: Dritta, Alla Rovescia, EnduRanch e Americana con diverse condizioni climatiche e due condizioni di luce: giorno e tramonto.

All’interno del MotoRanch VR46 sarà possibile gareggiare non solo con Valentino Rossi, ma anche con tutti i ragazzi della VR46 Riders Academy e gli “amici di Vale” che includono personaggi del calibro di: Tony Cairoli, Alberto Tebaldi, Mauro Sanchini, Thomas Chareyre, Marco Belli, Mattia Pasini, Chad Reed, Guy Martin, Graziano Rossi, Filippo Scalbi e Federico Fuligni.

 Valentino Rossi The Game sarà disponibile sugli store digitali e fisici a partire dal prossimo 16 Giugno 2016 per PlayStation 4, Xbox One e Windows PC su Steam dal 16 Giugno 2016.

MotoRanch

Mostra tutto

Marco Patrizi

Classe 1983, inizia a videogiocare con Commodore 64, NES e i coin-op nelle sale giochi (di cui sente la mancanza). Da allora non ha mai smesso di menar di pollici sul joypad, seguendo per oltre 20 anni con passione l'industria dei videogame, per poi finire a scriverne su diverse realtà online. Mastica un po' ogni genere, ma predilige RPG, action, adventure, picchiaduro e platform. Amante delle arti marziali, nemico degli estremismi, il suo stato intellettuale ideale prevede riflessioni antropologiche e rutto libero.
Back to top button