Mortal Kombat XL – Recensione

Recensioni Videogiochi 1.0 Videogiochi

Dopo circa 1 anno dall’uscita dell’edizione standard e le diverse premiazioni ricevute, Warner Bros ci ripropone Mortal Kombat X in versione completa di DLC ed alcune aggiunte, questa volta intitolato Mortal Kombat XL.

Titolo: Mortal Kombat XL
Genere: Picchiaduro
Sviluppatore: NetherRealm Studios
Produttore: Warner Bros
Piattaforma: Xbox One, PS4
Data d’uscita: 04/03/16

Si torna a combattere, quindi, con questa nuova edizione che comprende tutti i DLC usciti finora: Kombat Pack e Kombat Pack 2. Il roster viene ulteriormente ampliato con nuovi personaggi giocabili, come ad esempio: Leatherface, Predator o il celebre Xenomorfo di AlienTornano anche alcuni famosi personaggi del brand, come Triborg e Bo’Rai Cho. Inoltre, sono messi a disposizione tutti i personaggi giocabili contenuti nel Mortal Kombat X Kombat Pack, come Predator, Jason Voorhees, Tremor e Tanya, e tutti i personaggi sono arricchiti con tantissime e nuove skin.

mortal-kombat-xl1

Ci tengo a precisare che Mortal Kombat XL è pensato assolutamente ed esclusivamente per chi non fosse in possesso di Mortal Kmobat X. Se siete in possesso già dell’edizione standard, infatti, l’acquisto non avrebbe molto senso: skin aggiuntive e nuovi personaggi possono essere acquisiti col Mortal Kombat XL Pack, DLC pensato ovviamente per i giocatori che già possiedono il gioco base.

mortal_kombat_x_63_by_mkfan786-d7kuea0-640x360

Tralasciando l’argomentazione di prima, qual è la caratteristica che ha fatto emergere davvero questa saga? Il gameplay, che prende a piene mani da Mortal Kombat 9, il che è un bene considerato il suo enorme successo. Siamo di fronte quindi a scontri bidimensionali con grafica e modelli poligonali in 3D, ma non mancano comunque importanti novità a far salire il voto del titolo. Eistono tre diversi stili di combattimento per ogni personaggio che fanno la differenza nello scontro, ma la principale differenza è la barra della stamina: questa viene consumata eseguendo scatti, corse o interagendo con l’ambiente, ricaricandosi dopo qualche secondo. Proprio come in Injustice: Gods Among Us, infatti, ora è possibile utilizzare determinate parti dello scenario sia come oggetti da sfruttare per allontanarsi strategicamente dall’avversario, sia come vere e proprie armi  con cui danneggiare seriamente il nemico (a patto appunto di avere una dose do stamina necessaria). Sempre per quest’ultima, la possibilità di effettuare delle spezza-combo viene ponderata, quindi per eseguirle dovremo utilizzare anche due sezioni della barra delle X-Ray, la stessa introdotta nel Mortal Kombat di qualche anno fa. Oltre a potenziare le mosse speciali utilizzando un segmento e due per le spezza-combo, con la barra piena potremo devastare il corpo del nostro avversario con una X-Ray, ovvero una combo preimpostata ad alto tasso di violenza e spettacolarità, poiché mostreranno in tempo reale i brutali effetti sulle ossa e gli organi del malcapitato tramite una visione a raggi X.

mortal-kombat-xl2

Una volta sconfitto il nemico ovviamente si potrà concludere lo scontro con una sanguinosa Fatality, ma non mancheranno anche Brutality e altri modi per umiliare l’avversario. Spendendo i gettoni guadagnati giocando nella Krypta si possono sbloccare Fatality alternative, oltre a costumi speciali, bozzetti, art work e tanti altri extra. A livello di contenuti Mortal Kombat XL infatti è decisamente ricco, e per esplorare completamente la Krypta e sbloccare tutti i suoi segreti richiederà parecchio tempo. Inoltre,  appena avviato il gioco, ci viene chiesto di unirci ad una delle cinque Fazioni disponibili, in una sorta di continua guerra online in cui i giocatori accumulano punti per la propria Fazione semplicemente completando delle sfide settimanali più o meno complesse: alla fine di ogni settimana la Fazione vincitrice riceve premi esclusivi tra cui anche particolari Faction Fatality. Questo sistema online inoltre si riflette anche in altre modalità di gioco, tra cui le Torri: si tratta di combattimenti in sequenza con modificatori casuali che possono avvantaggiare noi o il nostro avversario, e nella variante Torri Viventi potremo affrontare le battaglie con sfide orarie, giornaliere o settimanali. Il comparto multigiocatore online è piuttosto classico, con Partite Classificate, Partite del Giocatore e Re della Collina, oltre ad una serie di Stanze dove sfidare o essere sfidati da altri giocatori impostando diversi parametri di ricerca. Tornano inoltre altre modalità dal precedente capitolo, come Testa la tua Forza o Testa la tua Fortuna, oltre naturalmente all’Allenamento, Tutorial e Addestramento Fatality.

KungLao_MortalKombatX

Purtroppo, anche in questa nuova edizione, non me la sento di dare credito al doppiaggio in italiano. Nel complesso ci sono ancora troppe voci poco ispirate (su tutte quella di Scorpion), specialmente se messe a confronto con grandi nomi presenti come Emanuela Pacotto. Oltre alla recitazione, ciò che stona inoltre è la sincronia labiale, che fin troppe volte risulta sbagliata. Un passo in avanti quindi, ma che ancora ha diversi margini di miglioramento, che di certo sarebbe stato gradito nell’edizione XL.

mortalkombatx

Uno dei passi falsi di Warner è stato pubblicare Mortal Kombat XL e il Kombat Pack 2 solo su console, ed infatti molti giocatori hanno giustamente accusato la compagnia di aver abbandonato i propri clienti. Un gesto davvero poco carino che va ad intensificare ancora di più la vicenda della poca ottimizzazione su PC, soprattutto quando l’ultima patch è piuttosto datata su questa piattaforma.

In conclusione, come già citato, Mortal Kombat XL è un titolo rivolto unicamente ai non possessori di Mortal Kombat X. L’offerta è davvero allettante, soprattutto quando ci vengono proposti tutti i DLC e miglioramenti in una sola versione. Molto male per la scelta di boicottare la versione PC.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up