Cambiare non è mai semplice, soprattutto per un’adolescente; Ellis, giovane irlandese viene spedita nel Nuovo Mondo dalla famiglia per garantirle maggiori possibilità. Siamo negli anni ’50 e l’America, specchio di occasioni e di un futuro sicuramente più roseo rispetto alla sua terra natia, inizia ad avere attrattiva sulle nuove generazioni; la giovane ragazza, seppur con iniziali difficoltà, cerca di ambientarsi in quella che è la patria della modernità anche grazie alla conoscenza di un italoamericano. Il susseguirsi di eventi però la porterà a tornare in patria a causa della scomparsa prematura della sorella, rimasta in Irlanda ad accudire la madre. Sarà allora che la giovane si vedrà combattuta tra la nostalgia delle origini e il futuro ancora tutto da scoprire oltreoceano.

locandina

Un dramma ben confezionato che ruota intorno alla figura sensibile, mite di Saoirse Ronan (vista al fianco di Stanley Tucci in Amabili Resti) in cerca di una propria identità nel mondo. Una compostezza quella della protagonista e una innocente predisposizione alla vita che è il fulcro dell’intera pellicola; la naturalità e l’approccio al cambiamento sono narrate con estremo tatto, senza stonate ed eccessivamente melodrammatiche scene. Brooklyn é la storia di un’emancipazione, dall’adolescenza alla vita adulta, quando la realtà e la consapevolezza della veritá affiorano inesorabili. Si sta crescendo, questo sembra pensare la gracile Ellis. Una pellicola che gioca sulle contrapposizioni spazio-temporali, le distese irlandesi e l’America industrializzata, dove il sogno americano prende vita, il passato, dove forse a farla da protagonista vi è la disinibizione delle aspettative e tutto viene celato sotto la patina di un malinconico torpore, e il fiducioso presente, l’ottimismo americano di chi, con le proprie forze, riesce a ritagliarsi un proprio posto nella società. Brooklyn è il quadro positivo di una crescita identitaria che trova coronamento nella perfetta Saoirse Ronan (candidata agli Academy Awards 2016), che nel film non è semplicemente una ragazza, ma una giovane donna che sta imparando a vivere e a dare voce alla propria esistenza.

 

Scheda film

Titolo: Brooklyn
Regia: John Crowley
Sceneggiatura: Nick Hornby
Cast: Saoirse Ronan, Jim Broadbent, Maeve McGrath, Emma Lowe, Barbara Drennan, Gillian McCarthy, Fiona Glascott, Eileen O’Higgins, Eva Birthistle, Emily Bett Rickards, Julie Walters, Domhnall Gleeson
Genere: Drammatico
Durata: 113′
Produzione: Wildgaze Films, Parallel Film Productions, Irish Film Board
Distribuzione: 20th Century Fox
Nazione: Irlanda, Gran Bretagna, Canada
Uscita: 17/3/16

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 19 anni con la passione per il Cinema. Aspirante attore e studente di Lettere Moderne all'Università Statale di Milano.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up