Il Caso Spotlight non è un film anticattolico, così dichiara l’Osservatore Romano

Cinema

Il Caso Spotlight di Tom McCarthy, vincitore di 2 Premi Oscar, Miglior Film e Miglior Sceneggiatura Originale, torna a far parlare di sé a due settimane dall’uscita nelle sale italiane e all’indomani della vittoria della prestigiosa statuetta.

Dopo la notte che l’ha proclamato film dell’anno ha lasciato spazio a diverse interpretazioni nel mondo del giornalismo. Ultima dichiarazione inaspettata proviene dall’Osservatore Romano all’interno del pezzo firmato da Lucetta Scaraffia” Spotlight, che ha vinto l’Oscar ha una trama avvincente. E non è un film anticattolico, come anche è stato scritto, perché riesce a dare voce allo sgomento e al dolore profondo dei fedeli davanti alla scoperta di queste orribili realtà[…] Il fatto che alla cerimonia degli Oscar sia venuto un appello a Papa Francesco perché combatta questo flagello deve essere visto come un grande segnale positivo […]”.  (da “Non è un film anticattolico” di L. Scaraffia,  L’osservatore Romano, 01 marzo  2016, pagina 5)

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up