Nato con l’obiettivo di combinare un gameplay stimolante e un’alta rigiocabilità ad una storia e un design artistico intricati, Overfall è il primo progetto della giovane software house Pera Games. Il gioco, in sviluppo dal 2014, ha fatto la sua prima apparizione sul palcoscenico del GDC 2015 per poi riapparire a giugno dello stesso anno in una pagina di Steam Greelight Concepts.

Pera Games, fiduciosa della qualità del proprio progetto, ha inizialmente investito circa 100,000 dollari nello sviluppo del gioco, tuttavia, questo non è bastato: per raggiungere l’obiettivo desiderato e ottenere un prodotto degno gli sviluppatori hanno iniziato una campagna di raccolta fondi su Kickstarter, la quale, grazie all’ottimo risultato raggiunto (oltre 65,000 dollari) e al supporto della community, ha permesso al team di concentrarsi sulla pulizia del gioco e sulle ultime rifiniture.

Overfall, in arrivo su PC il 1 Marzo, potrebbe arrivare anche su PS4, Xbox One e dispositivi mobile in futuro: sebbene ciò sia possibile solo grazie al supporto dei giocatori e al proseguimento della raccolta fondi, il desiderio di Pera Games è quello di convertire il gioco su tutte le piattaforme possibili, così che tutti i giocatori possano provare con mano le peculiarità di questo GDR strategico.

Dopo una breve introduzione, è il momento di parlare degli aspetti positivi e negativi di Overfall.

Sviluppatore: Pera Games
Publisher: Pera Games
Genere: GDR, Strategico, Indie
Giocatori: 1
Piattaforme: PC, MAC
Localizzazione: Completamente in Inglese

Sail the seas. Turn the tide. Save the world.

Le vicende narrate in Overfall si snodano a Dys, un mondo fantastico di storie dimenticate e vecchi odi che si estende tra le isole di un immenso oceano. L’Everking, il Signore del Uomini, ci ha inviato attraverso un misterioso portale per un altro mondo alla ricerca di un artefatto dal grande potere. I guardiani dell’artefatto, i Vorn, tuttavia, ci hanno scoperto e dopo aver raccolto l’artefatto ci hanno inseguito fino al nostro mondo. Per trovare l’Everking e completare il nostro compito, dovremo approcciarci a tutte le razze che abitano Dys e scegliere da che parte stare nella grande guerra che sta consumando il mondo. Nell’eterna lotta tra il bene e il male, dovremo attingere a tutta la nostra forza e e astuzia per sfuggire ai Vorn, tornare dal re e scoprire la verità sul nostro destino.

La componente narrativa di Overfall è senza dubbio di ottima qualità: sebbene la trama si svolga seguendo fermamente le linee guida classiche del genere fantasy, il gioco offre diversi spunti interessanti, anche grazie al suo mondo procedurale che assicura un’esplorazione sempre diversa ogni volta che si inizia il gioco. Overfall è un gioco di esplorazione e di scoperta che ci metterà di fronte a numerosi pericoli durante la nostra navigazione. Quando non saremo su qualche isola a combattere il male, recuperare materiali o aiutare i deboli, ci ritroveremo ad esplorare un oceano infinito ricco di cose da fare e incontri da gestire. La mappa di gioco presenta alleati, nemici, partiti neutrali e ostacoli naturali che viaggiano, cacciano e lottano per soddisfare le proprie esigenze ed obiettivi.

Incontrando figure di diverse razze, potremo influenzare la nostra reputazione con quest’ultime, cambiando radicalmente il modo con il quale reagiscono alla nostra presenza e a quella di altre razze in mare aperto. Tra le varie popolazioni che vivono il mondo di Dys potremo incontrare Goblin, Orchi, Nani, Elfi, Troll, Non-Morti e razze peculiari come gli Hollows, umani maledetti dall’Everking e tramutati in squali, i Forsaken, esiliati di un antica razza che comunicava attraverso la telepatia e infine i temutissimi Vorn.

Come sappiamo esplorare il mondo è un compito pericoloso, tuttavia qualcuno devo pur farlo. Per sopravvivere dovremo gestire con parsimonia le nostre risorse: non morire di fame, evitare di restare intrappolati in una tempesta o nelle grinfie di un mostro marino, e fuggire dalle navi da guerra nemiche saranno gli unici modi per non perire alle nefandezze del mondo.

overfall

Quando la morte è solo l’inizio

Overfall è un videogioco di ruolo appartenente al sottogenere Roguelike: questo tipo di genere è caratterizzato dalla presenza di un mondo procedurale, da morte permanente e da un sistema di combattimento a turni. Grazie a tutte queste peculiarità, il gioco di Pera Games offre un alto livello di sfida e un’ampia rigiocabilità, con un mondo sempre diverso dove non è possibile sapere cosa ci aspetta sulla prossima isola.

La morte permanente dà ad ogni scelta e ad ogni combattimento un peso importante: fallire significa ricominciare tutto da capo, indipendentemente dalla nostra progressione. Non ci sono checkpoint o momenti in cui poter tirare un respiro di sollievo: ogni isola, ogni nave possono portarci alla morte se non affrontate con il giusto equipaggiamento e con il giusto team. Durante il gioco potremo sbloccare nuove classi, oggetti, skill e armi che ci permetteranno di aumentare la forza del nostro party in vista di nuove e impervie sfide. Ovviamente, come detto poc’anzi, tutto ciò che raccoglieremo e metteremo da parte andrà perduto se la morte si presenta alla nostra porta.

Overfall è un gioco di ruolo a turni caratterizzato da un sistema di combattimento divertente, stimolante e ideale in quei momenti in cui la diplomazia non basta. Il combattimento a turni presenta 3 fasi: movimento, utility e attacco. Ogni fase permette ai giocatori di scegliere tra diverse abilità, molte delle quali possono concatenarsi per creare effetti devastanti e combo letali per i nemici. Ovviamente la combinazione di diverse skill non è limitata ad un solo personaggio: tutti gli eroi possono combinare i loro sforzi e aiutarsi a vicenda sul campo di battaglia, fornendo buff agli alleati, applicando debuff sugli avversari e curando i propri compagni grazie a skill uniche e incredibilmente potenti.

Ricordatevi che anche i nemici potranno applicare debuff sui vostri eroi e utilizzare combo e utility per guadagnare terreno sul campo di battaglia. La vittoria non è una certezza su Overfall: se pensate di grindare gruppi numerosi di nemici per farmare materiali vi sbagliate di grosso. Ogni nemico, ogni incontro è come dare un bacio sulla bocca della dea bendata: la fortuna non sarà sempre dalla vostra parte.overfall

Un solo mondo, infinite storie

Overfall, oltre ad offrire un numero elevatissimo di classi tra cui scegliere e razze da incontrare, permette di immergersi in un mondo ricco di storie misteriose e leggende eterne. Quando attracchiamo su un’isola, noi partecipiamo ad un incontro: gli incontri sono guidati ma non per questo lineari, permettendoci di scegliere tra diversi approcci a seconda del nostro personaggio e dei suoi compagni. Un guerriero avrà un approccio più rude e rozzo durante un’assemblea, mentre un chierico o un mago interagiranno in maniera diplomatica e intellettuale di fronte ad un re o ad un signore di un’isola. Volete prendere le difese dei più deboli? Potete farlo. Desiderate fare la parte dei cattivi, razziando e uccidendo tutti coloro che vi si parano davanti? La scelta è solo vostra.

Il mondo di gioco e le personalità che incontreremo sul nostro cammino sono ben diversificate: ogni isola è caratterizzata da un’ambientazione e una popolazione uniche nel mondo di Dys, e considerata la struttura procedurale del gioco, possiamo stare certi che ogni incontro sarà diverso dall’altro. Dal punto di vista tecnico e grafico, Overfall presenta un disegno pulito e semplice ma non per questo meno dettagliato: sebbene le ambientazioni siano un pò spoglie, i personaggi, le armi e le armature sono ben realizzate e donano, grazie anche alla natura delle location, un’atmosfera molto ispirata e decisamente fantasy.

Anche la colonna sonora e i testi presenti nella vignette dei personaggi si adattano perfettamente ai canoni del gioco, proponendo un’immedesimazione a tutto tondo. A livello artistico il gioco è molto accattivante e suggestivo, grazie ad un serie di chicche che scoprirete mano a mano che avanzerete nel gioco.overfall

Conclusioni

Overfall è un gioco di ruolo decisamente interessante: grazie al suo sistema di combattimento a turni solido e stimolante e al mondo procedurale sempre diverso, il gioco di Pera Games saprà regalarvi ore e ore di gameplay piene di sfide e pericoli.
Overfall non è un gioco adatto a tutti, soprattutto per la difficoltà con la quale dovrete gestire le vostre forze e le vostre risorse: ogni incontro metterà alla prova le vostre abilità e se verrete sopraffatti e perirete, tutto ciò che avrete guadagnato fino a quel momento andrà perduto. Sebbene tutto ciò possa sembrare crudele, non appena avrete avuto modo di imparare le meccaniche di gioco amerete a dismisura il suo carattere estremamente punitivo.
Overfall, disponibile adesso in accesso anticipato su Steam, uscirà ufficialmente su PC e Mac l’1 Marzo 2016. Gli sviluppatori, se la campagna di raccolta fondi proseguirà, porteranno questo titolo anche su PS4, Xbox One e dispositivi mobile.
Siete alla ricerca di una sfida avvincente e ricca di fantasy? Beh, Overfall potrebbe fare al caso vostro.

Francesco warfra Lorenzoni
Un ragazzo come tanti che vuole trasformare le sue passioni in un lavoro.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com